SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > SPORT
comunicato stampa

Mezza Maratona dei Fiori numero 24: San Benedetto del Tronto pronta ad esplodere di passione per lo sport e una vetrina per il territorio

5' di lettura
84
da Avis S. Benedetto

Passano gli anni e la Mezza Maratona dei Fiori mantiene inalterato il proprio fascino per continuare ad affermarsi in primo piano nell’élite nazionale del podismo ed è l’evento che combina alla perfezione il binomio sport-turismo, ancor più azzeccato in una città di mare come San Benedetto del Tronto e in questo avvio di primavera che somiglia all’estate.

La Mezza Maratona dei Fiori è la “perla” dell’Atletica Avis San Benedetto del Tronto, una manifestazione sempre ricca di entusiasmo e di contenuti tecnici, anche extra-sportivi: con 23 edizioni messe alle spalle, è ancora sulla cresta dell’onda per numeri e qualità organizzativa.

La mezza maratona è una gara nazionale omologata FIDAL ed è stata la prima in assoluto in Italia ad utilizzare il chip per il rilevamento personale dei tempi.

Per questa edizione 2024, diverse sono le provenienze da ogni parte d’Italia (Puglia, Emilia Romagna, Lazio, Veneto, Campania, Abruzzo, Toscana e Lombardia, oltre alle Marche) con 1.800 atleti al momento iscritti per la competitiva di 21.097 chilometri, 570 per la non competitiva di 10.5 chilometri e 250 per la Family Run di 4 chilometri. Le iscrizioni in loco sono possibili solo ed esclusivamente per la Family Run: sabato 6 aprile presso il circolo pattinaggio dalle 15:30 alle 19:30 e domenica 7 nella fascia oraria 7:30 – 8:15).

Il pacco gara ai partecipanti della mezza maratona contiene la maglia celebrativa in tessuto tecnico, la medaglia da finisher e il pacco alimentare offerto dalla Barilla. Chi partecipa alla non competitiva riceve un paio di calzini tecnici e il pacco alimentare. A chi aderisce alla Family Run solo il pacco alimentare.

Come tutti gli anni, la manifestazione ha uno scopo benefico con il coinvolgimento della cooperativa sociale La Fabbrica dei Fiori con sede a Porto d’Ascoli.

Le strade interessate allo svolgimento della manifestazione saranno chiuse al traffico a partire dalle 6:30. La partenza alle 9:15 da piazza Giorgini con transito in via Tedeschi, via Ponchielli, via dei Mille, via Dabbrescia, via San Giacomo in direzione nord per tornare verso piazza Giorgini dove la 10.5 chilometri arriva direttamente al traguardo e i partecipanti alla 21.097 chilometri devono ripercorrere le stesse strade. In coda alla 21 e alla 10.5 chilometri lo start della Family Run di 4 chilometri in un tragitto andata e ritorno verso piazza Giorgini con giro di boa sul lungomare all’altezza del residence Las Vegas.

Altro aspetto, che sta molto a cuore degli organizzatori, è la promozione dell’attività giovanile e di base per la quale sabato 6 aprile sono programmate le gare dedicate ai bambini e ai ragazzi dai 5 ai 16 anni (ritrovo alle 14:30 e inizio alle 15:30 in viale Buozzi – piazza Giorgini) per fare dello sport il veicolo principale di una vita sana e un momento di aggregazione per condividere una passione comune.

Cinzia Campanelli, assessore allo sport di San Benedetto del Tronto: “È la prima di una serie di iniziative sportive del mese di aprile di un certo rilievo qui a San Benedetto del Tronto, tra il palazzetto dello sport e il lungomare, che si combinano con le presenze turistiche in bassa stagione. Quest’anno sono 24 le edizioni e arrivare a questo traguardo significa avere dietro tanta passione ed energia. Per questo è da elogiare tutto lo staff dell’Atletica Avis San Benedetto del Tronto perché ho visto con i miei occhi la dedizione con la quale vengono curati tutti i minimi particolari. A nome mio e di tutta l’amministrazione comunale, siamo onorati di essere da supporto a loro, ci aspettiamo un grande numero di iscritti e un ritorno turistico positivo della nostra città. Lo sport è uno dei canali migliori per incrementare il turismo in periodo di destagionalizzazione e quest’anno saremo agevolati anche dal bel tempo”.

Affiancato da alcuni membri del direttivo (Luigi Anelli, Giancarlo Pasqualini, Cristiano Reschini e Diego Imbrescia) in seno all’Atletica Avis San Benedetto, il presidente del comitato organizzatore Domenico Piunti ha fatto il punto generale dell’organizzazione a 360 gradi: “Siamo ben consapevoli della chiusura del traffico e di alcuni aspetti che non vanno affatto trascurati, dove tutto deve funzionare per il meglio sia per interesse nostro come organizzatori, che per il riscontro che deve avere l’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto a cui va tutta la nostra riconoscenza. Il lavoro è davvero tanto per monitorare i percorsi non solo con la Polizia Locale ma facciamo affidamento al volontariato, ai Carabinieri in congedo e alla Protezione Civile. Quest’anno abbiamo rinnovato il direttivo e da ottobre stiamo lavorando per mettere su questa imponente macchina organizzativa. Abbiamo convenzionato 12 strutture alberghiere e alcuni ristoranti della nostra città ma per il 25°anno speriamo di avere un contatto con l’Associazione Albergatori in modo da coinvolgere al meglio tutti gli operatori turistici. Al nostro fianco accogliamo il nuovo sponsor Cascioli ed anche la Pro loco di Monteprandone come supporto alla nostra organizzazione. In più abbiamo istituito un Trofeo speciale che va alle palestre con il maggior numero di iscritti. Ringraziamo il circolo pattinaggio che ci mette a disposizione le docce e gli spogliatoi, unitamente al Circolo Tennis Maggioni che fungerà da quartier generale per la verifica iscrizioni, la segreteria e il deposito borse per gli atleti”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2024 alle 19:37 sul giornale del 04 aprile 2024 - 84 letture






qrcode