SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Grottammare: “Dona una carrozzina per i mutilati di guerra”. L’appello della comunità ucraina promosso insieme al SAI

2' di lettura
22

da Comune di Grottammare


La comunità ucraina presente in città, in collaborazione con il Progetto SAI-Sistema accoglienza e integrazione Together Grottammare, promuove una campagna di solidarietà per la raccolta di carrozzine usate per disabili da destinare ai mutilati della guerra che si sta consumando nella terra di origine.

L’iniziativa ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale e il supporto dell’associazione I Care per gli aspetti logistici della raccolta.

“Grazie al destino e allo Stato italiano – dichiara il portavoce ucraino Ivan Turetskyi (nella foto) - , la mia famiglia ed io siamo in pace e sicurezza, ma i miei amici, i ragazzi del mio battaglione che hanno combattuto con me, hanno difeso la nostra Patria e molti di loro sono tornati feriti, senza braccia e gambe. Con questa iniziativa, chiediamo di donare una sedia a rotelle o un mezzo di trasporto per persone con mobilità ridotta, ringrazio l’Amministrazione comunale per la vicinanza e l’intera comunità di Grottammare per il sostegno e l’aiuto che potrà dare in un momento così difficile per l'Ucraina”.

Quanti avessero la possibilità di partecipare alla raccolta, potranno mettersi in contatto con gli organizzatori ai seguenti numeri per ulteriori informazioni: 334.7060035 (I Care) o 377.1731917 (SAI Together). La comunità ucraina del territorio si occuperà della spedizione delle carrozzine a destinazione.

“Accogliamo con piacere questa iniziativa di solidarietà promossa dalla comunità ucraina verso i concittadini rimasti in patria – affermano l’assessore alla Inclusione sociale Monica Pomili e la consigliera all’Intercultura Martina Sciarroni -. Ringraziamo il Sai Together di Grottammare e l'associazione I Care che ancora una volta si dimostrano al fianco di chi ha bisogno di un aiuto, supportando logisticamemte la raccolta. E ringraziamo anticipatamente tutti coloro che contribuiranno all'iniziativa”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2024 alle 12:55 sul giornale del 30 marzo 2024 - 22 letture






qrcode