SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

All'ISC Nord arrivano i supereroi

2' di lettura
84

da Referenti Area 4 – Ambiente e Territorio
ISC Nord San Benedetto del Tronto
Dora Bellabarba
Mariarita Rosati
Cristiana Biancucci
Manuela Cameranesi


Il giorno 14 febbraio 2024 l’ISC Nord di San Benedetto del Tronto si è fatto pioniere nell’utilizzo degli Herobox, gli eco-cassonetti progettati da PicenAmbiente S.p.a., nella figura del dott. Enrico Battisti.

L’idea che muove questi nuovi contenitori è che tutti possiamo vestire i panni dei supereroi nelle nostre azioni quotidiane, a partire dall’attenzione che si rivolge al conferimento dei rifiuti.

Per l’occasione, il presidente di PicenAmbiente S.p.a., Rolando Rosetti, ha incontrato alcuni bambini del plesso Caselli e ha condiviso con loro un momento di sensibilizzazione alla raccolta differenziata, esortandoli a farsi portavoce del cambiamento.

Oltre all’arrivo degli Herobox, è stato avviato l’adeguamento alla norma UNI 11686: 2017 “Waste Visual Elements” che definisce i simboli, i colori e il testo da utilizzare per i vari cassonetti e mastelli, allo scopo di dare vita all’identificazione univoca degli stessi e, quindi, al loro riconoscimento.

Concretamente, la novità che ha interessato per primo l’Istituto Scolastico Nord è la variazione dei contenitori della plastica, che ora sarà attribuita al colore giallo, e della carta, che si tingerà di blu.

Il rinnovamento è avvenuto per tutti i plessi dell’ISC Nord, dove ad accogliere gli operatori della PicenAmbiente erano presenti le fiduciarie, i collaboratori scolastici, le Referenti dell’Area 4 – Ambiente e Territorio, insieme agli studenti membri del Eco-comitato dell’ISC Nord: Antonelli Leonardo (3B), Alessandro Rossi (3B), Luca Mattia Popescu (2E) e Davide Stecca (2E) per il plesso “Sacconi” della Scuola Secondaria di Primo Grado, Cristian Lancianese (2AM) e Palestini Viola (2BM) per il plesso “Manzoni”.

L’iniziativa è stata recepita con entusiasmo da parte di tutta la comunità scolastica, tanto che alcuni studenti hanno contribuito anche all’assemblaggio degli Herobox, perché è importante che proprio loro facciano la differenza e…la differenziata.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2024 alle 19:09 sul giornale del 19 febbraio 2024 - 84 letture






qrcode