SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > SPORT
comunicato stampa

Pallamano: l'HC Monteprandone sbanca Gaeta. Successo in rimonta e vetta della classifica mantenuta

2' di lettura
14

da HC Monteprandone


Polisportiva Gaeta-HC Monteprandone 17-25

GAETA: Clima, Prosdocimo, Macone 1, Fiorenzano 1, Tallini, Usai, Nocella, Golinelli 4, Silva 1, Carbone, Tavoletta, Della Valle, Pantanella 6, Uttaro 4, Monti, D’Ovidio. All.: Viola.

MONTEPRANDONE: Mucci, Vagnoni, Mirko Salladini, Evangelista, Cancellieri 1, Di Girolamo 2, Cani 1, Grilli, Capocasa, Tritto, Cuzzi 5, Moreno Salladini 3, Cocco 7, Takacs 2, Romussi 4, Cela. All.: Vultaggio.

Arbitri: Formisano e Sarno.

NOTA: parziale primo tempo, 13-11.

La vittoria numero 8 per l’Handball Club Monteprandone, che resta in vetta alla classifica del girone C di Serie A Bronze, a braccetto con il Team Mascalucia.

A Gaeta, contro il vice fanalino di coda del campionato, partita dai due volti: capolista brutta, tesa e contratta nella prima frazione e invece tosta e grintosa in quella successiva. HC sotto al riposo, 11-13, ma poi capace di prevalere nettamente, subendo appena quattro reti (una negli ultimi 25 minuti): risultato finale, 17-25.

Da segnalare il primo gol in maglia verde dell’italo-argentino Cancellieri, arrivato tre settimane fa.

“Sono molto felice, ovviamente, del secondo tempo dei miei ragazzi” commenta alla fine coach Andrea Vultaggio. “Subire quasi niente per un tempo non è cosa di poco conto. Non dobbiamo farci ingannare dalla posizione in classifica di Gaeta: in casa, quando sono al completo, sanno mettere in difficoltà chiunque. Nella ripresa abbiamo avuto una reazione da grande. Dobbiamo solo limare qualche errore di troppo sotto porta. Così potremo guardare con fiducia alle quattro gare che restano, quelle che ci diranno quale sarà il nostro destino”.

La prossima è sabato, al palazzetto di via Colle Gioioso (alle 18.30), contro Chieti, quarta forza del girone. “È un avversario in grado di esprimere un buon gioco, dovremo prestare attenzione. Si torna subito a lavorare, senza pause, per dare continuità ai nostri miglioramenti” conclude coach Vultaggio.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2024 alle 15:25 sul giornale del 13 febbraio 2024 - 14 letture






qrcode