SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

AMAP tra i firmatari dell'Atto d’Impegno per il Contratto Interregionale di Forestazione Urbana

2' di lettura
26

Firmato mercoledì l’Atto d’Impegno per il Contratto Interregionale di Forestazione Urbana (CIdFU) della città costiera del Medio Adriatico di Abruzzo e Marche.

A San Benedetto del Tronto si sono ritrovati, mercoledì 6 dicembre, i rappresentanti dei soggetti aderenti (Regioni, Province, Comuni, Enti, imprese e Associazioni), tra i quali anche la Regione Marche, rappresentata dall'assessore regionale Stefano Aguzzi, e AMAP, l’Agenzia Marche Agricoltura Pesca, con il vice presidente Renato Frontini, che ha sottoscritto l’atto, e il responsabile progettazione, sviluppo e divulgazione della biodiversità forestale Lorenzo Moretti.

La Costruzione del CIdFU è un’attività prevista all’interno dell’azione di progetto “C1 Coesione territoriale” con l’obiettivo di promuovere la realizzazione dell’infrastruttura verde urbana e di valorizzare il contributo che essa offre nell’ambito dell’adattamento ai cambiamenti climatici. I sottoscrittori dell’Atto condividono il principio che solo attraverso un’azione sinergica tra portatori di interesse, pubblici e privati, si possa invertire la tendenza all’indifferenza rispetto ai cambiamenti climatici, oltre che al degrado territoriale e ambientale delle aree urbane europee e a perseguire obiettivi di riqualificazione ambientale, paesaggistica, sociale ed economica. Il documento rappresenta, in questo senso, lo strumento utile per dare operatività all’approccio volontario, basato sulla programmazione strategica e negoziata, rappresentato dal CIdFU.

Soddisfazione è stata espressa dal vice presidente Renato Frontini: «Essere qui oggi significa porre una pietra importante nel costruire il futuro delle nostre vallate e città – ha aggiunto –, un impegno in linea con l’azione intrapresa dal nuovo Cda di AMAP guidato dal presidente Marco Rotoni e rivolto a tutte quelle progettualità che permetteranno lo sviluppo dell’ambiente marchigiano». A confermare la validità del lavoro svolto è stato anche Lorenzo Moretti: «Si tratta di un impegno notevole dal punto di vista tecnico e istituzionale – ha sottolineato – che vede AMAP come player di assoluta importanza nel mondo della biodiversità forestale e nella ricostituzione delle aree urbane e periurbane».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2023 alle 15:17 sul giornale del 09 dicembre 2023 - 26 letture






qrcode