SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Grottammare, pronta la scogliera a difesa della Terrazza sul mare

2' di lettura
74

dal Comune di Grottammare


Ultimata la realizzazione della scogliera emersa a nord della foce del Tesino.

I lavori iniziati a fine gennaio hanno allungato di altri 85 metri la linea di protezione, già esistente, ma non sufficiente a contrastare l’erosione della costa in quel tratto del litorale, caratterizzato dalla suggestiva Terrazza sul mare. La chiusura del cantiere ha richiamato in riviera anche i tecnici dell’ufficio regionale Difesa della costa che, questa mattina, hanno espresso soddisfazione per la realizzazione dell’opera, durante il sopralluogo svolto insieme al personale comunale. I costi dell’intervento, infatti, sono stati finanziati per il 70% con il contributo della Regione Marche.

“È stato un percorso lungo – ricordano il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore ai Lavori pubblici, Manolo Olivieri -, ma con orgoglio siamo riusciti a vederne la conclusione. Il lavoro per costruire una nuova scogliera emersa di fronte alla balconata verde alla foce del Tesino è iniziato molti anni fa durante il nostro primo mandato per sollecitare la Regione a prevedere nel Piano della costa questa fondamentale struttura di difesa. Negli anni, siamo riusciti a farla autorizzare e finanziarla, grazie anche al contributo della Regione, e a vederne conclusi i lavori. Ora, sarà sicuramente più semplice gestire gli effetti delle mareggiate, particolarmente aggressive in quel punto, che negli anni senza la scogliera ci hanno creato grandi difficoltà”.

La nuova barriera ha un’altezza complessiva di 5,65 ml, di cui 4,15 sommersi, per una lunghezza di 85 metri. Il progetto inserito nel Piano di Gestione delle Zone Costiere delle Marche, il documento cioè che descrive cosa è possibile realizzare lungo la costa marchigiana, è diventato concreto la scorsa primavera, quando la Regione Marche ne riconobbe la fattibilità finanziaria. L’intervento è stato eseguito dalla ditta pugliese F.lli Di Carlo srl, che ha rispettato i tempi stabiliti lavorando anche nei giorni festivi. I costi dell’opera, ammontanti a 330 mila €, sono stati coperti per 231.000 € con fondi regionali e per 99.000 € con fondi comunali.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2023 alle 16:48 sul giornale del 11 marzo 2023 - 74 letture






qrcode