SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Grottammare: videosorveglianza, nuovo ampliamento

2' di lettura
62

dal Comune di Grottammare


Ampliamento in vista per il sistema comunale di videosorveglianza urbana. E’ di martedì scorso l’approvazione da parte della Giunta comunale della proposta di inserire nel circuito tre nuove aree. Si tratta di piazza San Pio V, del sottopasso pedonale di Zona Ascolani e del Parco di Monte Castello. Il progetto, elaborato tenendo conto delle criticità evidenziate dal Comando di Polizia Locale e dalle Forze dell’Ordine, dovrà essere vagliato dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza.

L’implementazione prevede l’installazione di 5 nuove telecamere di contesto, ovvero telecamere fisse che permettono la visione più ampia possibile dell'area di ripresa. Di queste, tre saranno posizionale presso la Vedetta Picena, a copertura delle aree verdi prospicienti i resti del castello di Grottammare (Parco di Monte Castello). Un punto di osservazione sarà posizionato in piazza San Pio V e uno servirà il sottopasso pedonale in via Ischia – Ss16 che collega i quartieri Ascolani e Bellosguardo Sgariglia, con l’intenzione di risolvere annose criticità legate a situazioni di vandalismo.

Saliranno dunque a 44 i punti di osservazione compresi nel sistema di videosorveglianza urbana di Grottammare. L’impianto è stato inaugurato nel 2019, con la mappatura delle prime undici aree, servite da telecamere per rilevamento transiti (OCR) e telecamere di contesto, per un totale di 15 apparecchi installati e un investimento iniziale di 50.000 € di fondi comunali.

Una prima estensione della rete è stata realizzata nel marzo 2022, con l’installazione di 5 telecamere, al costo di 20.000 € finanziati con risorse comunali derivanti da proventi da violazioni del Codice della Strada. Nel secondo ampliamento realizzato sempre nel corso del 2022 i punti di osservazione sul territorio sono saliti a 39, per altri 50.000 € di investimento, di cui 20.000 da contributo statale.

“Continuiamo a sorvegliare il territorio comunale nei punti più strategici nell’intento di realizzare una città sempre più sicura – dichiara il consigliere delegato alle Manutenzioni e Protezione civile, Bruno Talamonti -. Con questa ulteriore integrazione approvata dalla Giunta comunale, rispondiamo a diverse segnalazioni che ci sono arrivate dalla cittadinanza e che abbiamo concertato con le forze dell’ordine”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2023 alle 15:25 sul giornale del 04 febbraio 2023 - 62 letture






qrcode