SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITà

Monteprandone: Polizia Locale, tutte le attività del 2022, sicurezza stradale, educazione alla legalità nelle scuole e controlli ambientali tra le priorità per il 2023

7' di lettura 28

In occasione delle festività di San Sebastiano Patrono delle Polizie Locali d’Italia, che si celebra il 20 gennaio, come consueto, l’Amministrazione comunale e il Comando di Polizia Locale di Monteprandone rendono noti i dati delle attività svolte nell’anno 2022 e illustrano le progettualità per il 2023.

I servizi generali gestiti dal Comando sono stati 10.800 tra richieste di intervento, informazioni e segnalazioni giunte alla Centrale Operativa di via delle Magnolie, 5.990 pratiche gestite (con un incremento di 1.820 rispetto all’anno precedente), 42 ordinanze in materia di viabilità nonché 24 determinazioni, 57 pratiche di occupazione suolo pubblico (+3 rispetto al 2021) e 18 pareri per passi carrabili e impianti pubblicitari nonché 10 nulla osta per trasporti eccezionali. In materia di controlli e servizi anagrafici anche gli accertamenti sono aumentati da 453 si è passati a 505 tra nuove iscrizioni e cambi di abitazione, mentre sono passati a 2 quelli in materia di edilizia e urbanistica.

In materia di Polizia Giudiziaria sono 18 le notizie di reato trasmesse alla Procura di Ascoli Piceno e sono stati 26 i procedimenti compiuti su delega delle varie Procure. Sono stati 17 invece gli smarrimenti di beni e oggetti denunciati presso gli uffici della Polizia Locale. Gli interventi di Polizia Sanitaria sono stati 4 con relative procedure di ASO o TSO. I mercati gestiti sono stati 78 al netto delle varie manifestazioni estive che si sono susseguite comportando in alcune settimane un’articolazione su tre turni.
Diverse sono state, invece, le attività di collaborazione con le altre Forze di Polizia in particolare sui furti di veicoli avvenuti all’interno del territorio comunale nel 2022. Per tutti questi interventi è stato indispensabile l’ausilio del sistema integrato di videosorveglianza comunale che, con i fondi ottenuti dal Ministero dell’Interno, nel 2023 avrà all’attivo ben 75 telecamere di cui 21 OCR (Optical Character Recognition) con lettore ottico per la lettura delle targhe dei veicoli in entrata e in uscita di varchi cittadini e 54 di contesto, a cui andranno collegate quelle presenti in tutti i parchi pubblici comunali.

Polizia Stradale e pronto intervento
Per quanto attiene ai servizi autovelox ne sono stati effettuati 49 a fronte dei 46 dell’anno precedente. Sono 2.599 (- 600 rispetto al 2021) le violazioni alle norme del Codice della Strada (Cds) di cui 1.516 (+ 56 rispetto al 2021) per eccesso di velocità, tra cui 7 sanzioni con sospensione di patente per aver superato il limite di oltre 40 km/h con punte di oltre 100 km/h, sono 520 ( - 290 rispetto al 2021) per inosservanza del segnale semaforico “vistared” e sono 653 (- 276 rispetto al 2021) per altre violazioni molte delle quali purtroppo ancora per l’art.126bis Cds che prevede l’erogazione di una ulteriore sanzione nel caso in cui, a seguito di verbale, non vengano comunicati i dati del conducente.


In materia di incidentalità si è registrato una diminuzione dei sinistri stradali da 47 nel 2021 si è passati a 39 nel 2022. “E’ un dato significativo – spiega il Comandante Vendrame – soprattutto se parametrato al numero di incidenti rilevati negli anni precedenti sul nostro territorio che ammontavano a più di 100. Questo corroborante dato va letto in relazione sia alle modifiche viabilistiche poste in essere da questo Comando, ma anche con riferimento al perdurare dei controlli di rilevazione della velocità, metodo di certo non popolare ma che nel medio periodo produce in materia di sicurezza i suoi frutti positivi. E’ infatti importante evidenziare che, se è vero che quest’anno abbiamo di poco aumentato il numero di verbali autovelox, è altrettanto vero che questi, nel 70% dei casi, sono riferibili a velocità al di sotto dei 60 Km/h, senza la decurtazione dei punti patente, dato in assoluta controtendenza rispetto agli anni precedenti. In una battuta – conclude Vendrame - gli utenti della strada corrono molto meno”.

Progetti in corso e in programma per il 2023
Tra i progetti in corso si sottolineano il progetto “Mamma Smart” a sostegno della mobilità delle donne in gravidanza, delle neomamme e dei neopapà con la creazione di stalli di sosta a loro riservati e il progetto “Scuole Sicure” sulla sicurezza urbana e sulla legalità per la prevenzione e il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in prossimità dei plessi dell’Istituto scolastico di Monteprandone.

Progetto “Mamma Smart”
Partito nel 2021 in via sperimentale, in quanto il Codice della Strada non prevedeva di poter riservare posti auto a favore di donne in gravidanza e mamme in dolce attesa, né di poter sanzionare la loro occupazione indebita, con il progetto “Mamma Smart“ sono stati istituiti sei stalli: in via delle Magnolie presso la Delegazione comunale, in Largo XXIV Maggio, in via dei Tigli presso il parco della Conoscenza, nel piazzale prospicente viale De Gasperi e via San Giacomo adiacente l’area dove si svolge il mercato del giovedì a Centobuchi e in via Leopardi davanti al parco “Il Boschetto” e nel parcheggio pubblico in via del Mattatoio a Monteprandone.
Con la recente riforma del Codice della Strada (art. 188bis), gli spazi riservati alla sosta dei veicoli al servizio delle donne in stato di gravidanza o di genitori con un bambino di età non superiore a due anni sono stati regolamentati a livello nazionale, pertanto nel 2022 l’Amministrazione comunale ha deciso di aggiungere ulteriori sei stalli in luoghi maggiormente frequentati da questa tipologia di utenza.
I nuovi parcheggi rosa sorgeranno nella piazza della Parrocchia Regina Pacis dove attualmente è ospitata la scuola dell’Infanzia Maria Immacolata, nel parcheggio del Centro GiovArti in viale De Gasperi, via 2 giugno in prossimità del Poliambulatorio, nel parcheggio del supermercato Conad vicino al Parco dell’Amicizia, in via dello Sport dove è ubicato l’asilo nido comunale e a Colle Gioioso a servizio della scuola dell’Infanzia.
Per questa progettualità l’Ente ha ottenuto fondi messi a disposizione del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile per la realizzazione di tali spazi riservati e approvare un proprio regolamento in materia, grazie ai quali si realizzeranno ulteriori stalli rosa e per persone con deambulazione compromessa o ridotta. Inoltre nel 2023 verrà approvato il regolamento per i parcheggi rosa.

Progetto Scuole Sicure
Obiettivo generale del progetto è l’incremento dei controlli sul territorio da parte della Polizia Locale attraverso la presenza del personale del Comando della Polizia Locale presso i plessi scolastici cittadini e una maggiore sensibilizzazione dei giovani contro l’uso delle droghe attraverso interventi educativi in classe.
Finanziato dal Ministero dell’Interno, approvato in sede di Riunione tecnica della Commissione Interforze presso la Prefettura di Ascoli, il progetto ha un valore complessivo di 20.560 euro di cui 12.770 euro finanziati tramite il “Fondo per la Sicurezza Urbana”.
Tali fondi sono stati utilizzati per realizzare progetti di “educazione alla legalità” all’interno delle scuole e per dotare la Polizia Locale di un nuovo autoveicolo equipaggiato con adeguata strumentazione, da destinare a servizi di istituto presso le scuole e per la prosecuzione del rapporto a tempo determinato di una Agente di Polizia Locale per rafforzare il Comando. Un Comando che nel 2023 ha salutato l’ispettore di Polizia Locale Vincenzo Ammazzalorso, collocato a riposo, e ha dato il benvenuto ad una nuova agente Monia De Angelis.

“San Sebastiano rappresenta tradizionalmente l’occasione per tracciare il bilancio delle attività svolte nel corso dell’anno appena terminato dalla Polizia Locale – dichiarano il Sindaco Sergio Loggi e il presidente del Consiglio comunale con delega alla Polizia Locale Antonio Riccio – bilancio che, in merito alla sicurezza stradale, vede i primi risultati con dati sull’incidentalità in calo rispetto a cinque anni fa e, relativamente al presidio del territorio attraverso la videosorveglianza, offre a tutte le altre Forze di Polizia un sistema integrato in continua evoluzione, sempre più importante nel prevenire o nel perseguire le azioni criminose o ancora gli interventi sulla microcriminalità e l’attività di polizia stradale. Vogliamo ringraziare tutti i nostri operatori della Polizia Locale per il loro lavoro, ormai sempre più mirato alle attività di sensibilizzazione della cittadinanza sulla sicurezza e la legalità e ai controlli su tutto il territorio”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2023 alle 11:12 sul giornale del 20 gennaio 2023 - 28 letture

In questo articolo si parla di attualità, monteprandone, Comune di Monteprandone, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dNVl





qrcode