SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > CRONANCA

Rissa in centro in piena notte: arrestati tre giovani

1' di lettura 132

Tre giovani fermati dai carabinieri

Una violenta rissa in piena notte con tanto di armi, mazze e coltelli. È quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica nel centro di San Benedetto, nei pressi di piazza Garibaldi. Diverse le persone coinvolte nella zuffa: tre di queste, finite in ospedale per le ferite riportate, sono state identificate e arrestate dai carabinieri. Si tratta di un 21enne e un 35enne di origine marocchina e un 23enne del luogo, tutti residenti in Riviera.

Dopo la rissa, i tre si sono presentati autonomamente al pronto soccorso. Il più grave è il 23enne italiano, che ha ottenuto una prognosi di 45 giorni a causa di diverse fratture agli arti. Il 35enne ha riportato una ferita da taglio superficiale alla parte posteriore del collo, con una prognosi di 7 giorni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, intervenuti sul posto in seguito alla segnalazione della rissa, i tre hanno dato vita ad una violenta colluttazione nel quale sono state brandite anche alcune armi, un coltello e due mazze ferrate che sono state recuperate e sequestrate sul posto dai militari.

Al termine degli accertamenti i tre sono stati dichiarati in arresto per rissa aggravata e porto abusivo di armi e posti agli arresti domiciliari. Proseguono le indagini per accertare i motivi e le circostanze nelle quali è maturata la violenta rissa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere San Benedetto.
Per Whatsapp aggiungere il numero 351 8386415 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresanbenedetto o cliccare su t.me/viveresanbenedtto.





Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2022 alle 17:55 sul giornale del 06 dicembre 2022 - 132 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dGRz





qrcode