Grottammare: XIII Cinema in Giardino – L’edizione 2022 parte venerdì 1 luglio

4' di lettura 29/06/2022 - Anche per questa tredicesima edizione che partirà venerdì 1° luglio e terminerà il 31 agosto, le aspettative non saranno deluse. Oltre alle nuove uscite come l’attesissimo Elvis di Baz Luhrmann ci sarà la possibilità di rivedere o recuperare i titoli più interessanti della passata stagione, nella suggestiva ambientazione del Giardino del comune di Grottammare.

Il Cinema in Giardino, che si colloca all’interno della ricca offerta culturale della città, propone per i mesi di luglio e agosto proiezioni a cadenza giornaliera con una programmazione che spazia tra il cinema italiano, tra gli altri Ennio di Giuseppe Tornatore e È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, i grandi successi internazionali, come Illusioni perdute di Xavier Giannoli e Licorice Pizza di Paul Thomas Anderson d’animazione per i più piccoli, ad esempio Lightyear – La vera storia di Buzz di Angus MacLane. “Il cinema – afferma l’organizzatrice Caterina Di Girolami - sviluppa coesione tra le persone, offre un’esperienza trasversale che si rivolge a tutti i tipi di pubblico, di tutte le età. I film stimolano la nostra immaginazione, ci spingono a ragionare su quello che abbiamo visto e a discuterne con gli altri, alimentando un processo fruttuoso di spunti e di riflessioni che coinvolge un’intera comunità. Un coinvolgimento sottolineato da alcune frasi celebri di film tradotte in dialetto grottammarese, che in queste ore sono affisse in molte vetrine della città, come dire, il cinema ti resta dentro!...Il Cinema in Giardino è parte di un processo culturale continuativo e diffuso che non si limita ai soli mesi estivi ma prosegue tutto l’anno al Cinema Margherita, ponendosi come momento di importante partecipazione alla vita culturale del territorio. Per la serata del 13 luglio dedicata a Pasolini, si ringrazia SpazioConad di Grottammare”.

Una particolare attenzione viene riservata a classici della storia del cinema che rivivono grazie ai sapienti restauri della Cineteca di Bologna. Pellicole che hanno fatto emozionare e riflettere intere generazioni di spettatori tornano sul grande schermo del cinema in giardino in alta definizione, come Lo Chiamavano Trinità, un film che ha dato origine a un genere molto identificativo. Nel contesto delle celebrazioni del centenario di Pier Paolo Pasolini prosegue la rassegna dei suoi film già iniziata dal Cinema Margherita. Il 13 luglio alla proiezione di Uccellacci uccellini sarà presente un ospite d’eccezione, Ninetto Davoli, attore legato a Pasolini da un lungo sodalizio artistico e umano, protagonista di molti dei suoi film. L’edizione del Cinema in giardino di quest’anno è anche intrattenimento e risate, come ci mostra il film che il 1° luglio apre la programmazione, I tuttofare una commedia della regista spagnola Neus Ballús che racconta le vicende di tre lavoratori di una piccola azienda idraulica ed elettrica nella periferia di Barcellona, affrontando con tono divertente le problematiche legate all’integrazione. A fine luglio sarà disponibile il programma della seconda parte.

Andare al cinema è sempre un’esperienza condivisa. Guardare un film al cinema moltiplica lo stupore, crea momenti di comunicazione collettiva, fa dialogare le emozioni dello spettatore con quelle degli altri presenti in sala: “Anche quest’anno – dichiara il sindaco Enrico Piergallini - dal Giardino comunale di Grottammare vogliamo lanciare un messaggio: vedere il cinema a casa è meno bello e coinvolgente. Negli ultimi anni le trasformazioni del digitale hanno fatto nascere piattaforme dedicate al cinema che potrebbero dare a tutti l’illusione di avere una sala cinematografica in salotto. Non è così: potremmo avere i migliori impianti home video le migliori casse a nostra disposizione, eppure, a casa mancherà quello che rende il cinema non solo un’esperienza culturale ma un vero e proprio rito sociale, ovvero, la presenza del pubblico, delle persone, cioè, insieme alle quali condividiamo per due ore un’esperienza. Per evitare che a questa esperienza ci disabituiamo manteniamo aperte grazie al Cinema Margherita le porte del giardino comunale per un’altra stagione di cinema all’aperto”. Tutte le informazioni su www.cinemaingiardino.it, costo del biglietto è di €5,50intero 4,5 ridotto; abbonamenti di 20€ per 5 spettacoli valido fino al 31 agosto. La serata con Ninetto Davoli del 13/7 avrà un biglietto unico 7€(escluso abbonamento)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2022 alle 19:13 sul giornale del 30 giugno 2022 - 159 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, grottammare, Comune di Grottammare, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ddzj





logoEV