Grottammare: la città apre al noleggio di monopattini elettrici

monopattini bird 3' di lettura 19/05/2022 - Saranno 50 monopattini a propulsione elettrica ad aprire la città ai servizi di mobilità alternativa in sharing free floating. La Giunta comunale ha approvato questa settimana l’attivazione della prima licenza per il noleggio di monopattini nell’ottica di incrementare la qualità dell’offerta di servizi di mobilità alternativa e sostenibile.

La decisione arriva nell’imminente avvio dei lavori di installazione delle colonnine elettriche sul territorio comunale da parte delle due aziende che hanno ottenuto le concessioni per la realizzazione di 27 punti di ricarica sparsi su tutto il territorio comunale. Lo sharing free floating è un modello di noleggio che non prevede la prenotazione del mezzo, che viene prelevato e rilasciato in un qualunque posto dentro un perimetro urbano predefinito. L’utente successivo preleva il mezzo dal punto di rilascio dell’utente precedente. “Lo sviluppo di una mobilità sostenibile, individuale, alternativa con ridotto impatto d’inquinamento atmosferico ha assunto grande valore – dichiara l’assessore alla Sostenibilità ambientale e Salute, Alessandra Biocca - e il monopattino elettrico è un’ottima alternativa per sviluppare politiche di mobilità sostenibile e al tempo stesso aumentare l'offerta di forme di mobilità alternative e complementari al trasporto pubblico. Per Grottammare, è un piccolo tassello importante e strategico per limitare l'utilizzo del mezzo privato, oltre l'ulteriore opportunità, per i cittadini e per i turisti che scelgono la Perla dell'Adriatico, di muoversi con facilità in modo sostenibile e in modo autonomo rispettando alcune semplici regole per garantire la sicurezza come con tutti i mezzi".

Nell’istituire la licenza commerciale, l’esecutivo ha anche approvato la localizzazione di 6 punti di prelievo/rilascio dei monopattini: Viale Colombo (inizio pista ciclabile), in prossimità di Piazza Kursaal, Viale Sisto V (in prossimità della stazione ferroviaria), Lungomare De Gasperi (in prossimità del ponte Tesino), Lungomare De Gasperi (in prossimità dell’incrocio con via Marche), Lungomare De Gasperi (in prossimità dell’incrocio con via Alighieri). In attesa di avviare l’iter per l’assegnazione della licenza, in ambito di mobilità green arriva l’aggiornamento sulla realizzazione della rete di ricarica per auto elettriche: “Gli operatori che si sono aggiudicati l'installazione delle colonnine di ricarica per auto (EnelX e Becharge, ndr) - fa sapere il vice sindaco e assessore a Bilancio e Innovazione, Alessandro Rocchi - hanno chiesto a e-Distribuzione l'allaccio di corrente, dopodiché potranno essere installate le colonnine”.

“Come in quel caso – aggiunge Rocchi - anche per il progetto sui monopattini elettrici abbiamo raccolto l’input di alcuni operatori privati che hanno visto nella nostra città il potenziale adatto per ospitare questo genere di mobilità. In quanto “Borgo del futuro” non potevamo che accogliere l’iniziativa”. Va ricordato, infatti, che la città di Grottammare è inserita nel ristrettissimo elenco delle località del programma ministeriale “Smarter Italy” (11 città e 12 piccoli centri definiti “borghi del futuro”), luoghi cioè dove sperimentare tecnologie emergenti per migliorare la qualità della vita dei cittadini e l’efficienza dei servizi pubblici. E’ dei giorni scorsi, la pubblicazione del primo bando dedicato alla Smart Mobility (in allegato comunicato stampa a cura di AgID, ente attuatore).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2022 alle 15:45 sul giornale del 20 maggio 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di attualità, grottammare, Comune di Grottammare, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8eN





logoEV
logoEV