Grottammare: il 37° Cabaret, amoremio! a Stefano Vigilante

4' di lettura 05/05/2022 - Il cabarettista romano Stefano Vigilante firmerà la 37a edizione del Festival nazionale dell’umorismo “Cabaret, amoremio!”. L’investitura è stata ufficializzata nero su bianco nell’ultima seduta dell’esecutivo, insieme all’approvazione del bando del concorso per nuovi comici e alla conferma della rassegna satellite Cabaretour-Notti magiche. Stabilite anche le date delle serate clou del Festival: 29 e 30 luglio.

“Ricarichiamo le Energie” lo slogan di questa edizione del Festival dell’umorismo “Cabaret, amoremio!”, una produzione diretta del Comune di Grottammare, organizzata insieme all’AMAT-Associazione Marchigiana Attività Teatrali.

Annoverato tra le manifestazioni più longeve d’Italia, il Festival di Grottammare nasce nel 1985 come palcoscenico estivo per i protagonisti della comicità nazionale e nel tempo, attraverso investimenti specifici e costanti, si arricchisce in termini di qualità e quantità di proposte. Dal 1987 sul palco di “Cabaret, amoremio!” salgono artisti in cerca di visibilità selezionati attraverso un concorso, per il quale il Comune si affida all’esperienza dell’associazione Lido degli Aranci.

DIREZIONE ARTISTICA

L’Amministrazione, dunque, si avvarrà quest’anno della direzione artistica di Stefano Vigilante, attore comico cabarettista di formazione internazionale (Scuola Jaques Lecoq – Parigi e Scuola P.Gaulier – Londra), con notevole esperienza in campo artistico e sulla comicità in particolare. Sul piccolo schermo ha debuttato con GNU su Rai Tre (1999), consolidando la sua presenza in Tv sempre su Rai Tre con programmi come ‘BRA Braccia Rubate all’Agricoltura’ e successivamente ha fatto parte della ‘Fattoria dei Comici di Serena Dandini’ negli anni 2003/2005. Su Rai Uno è stato con Pippo Baudo in ‘Sabato Italiano’ e come attore ha partecipato a il ‘Ciclone in Famiglia’ e su Canale 5 all’edizione di ‘ZeLiG-Off’. Ha partecipato come coautore al programma di Rai Tre ‘Tintoria Show’ e ha condotto ‘Stand Up’ spettacolo di comici in onda su Jimmy Sky. Inoltre ha vinto vari premi nazionali e internazionali di cabaret (Riso in Italy 1998 – Festival Cabaret Emergenti di Modena 2001 - Cabaret a New York Underground Comedy Festival 2008) e ha fondato nel 1996 l’Officina Comica Calix con la quale tiene laboratori su clown situation-comedy; ha prodotto e performato ‘Melamangio’ ‘93, ‘Mille Volte Ancora’ ’98-99, ‘Ergosumus’ ‘99, ‘Ti amo, ti amo...ti lascio’ 2000, ‘Soldatino King e D’Artagnan’ 2001, ‘Skizzofrenica’ 2002 e spettacoli propri. Nel 2009 ha creato il laboratorio di comicità Cento Celle Comedy Party.

Sicuramente non nuovo ai meccanismi della manifestazione, che ha “attraversato” come concorrente, intrattenitore, presentatore di varie serate di selezione per nuovi comici e conduttore nel 2021 delle serate finali del Festival, Vigilante ha accolto la proposta con la giusta tensione che qualifica un professionista: “Sono molto felice dell'investitura, che non era scontata, per la quale ringrazio il Sindaco Enrico Piergallini e l'organizzazione comunale di Grottammare tutta. Felicità che condivido pienamente con gli amici dell'associazione Lido degli Aranci che mi hanno sempre dato fiducia. Una fiducia ventennale. Per me poi che considero Grottammare la mia città adottiva, la mia seconda casa, la capitale dell'umorismo grazie a questo festival, è veramente un piacere. Cosa dovremmo aspettarci dalla 37ma edizione di Cabaret, amore mio? 1) Tornare a ridere tutti insieme. 2) a ridere dei nostri limiti e delle nostre paure. 3) aprire a temi sociali verso i quali ultimamente ci siamo un po' distratti. Riassumendo: cercheremo di far ridere la pancia toccando il cuore. E per realizzare ciò oltre che della fantastica organizzazione che c'è dietro, di artisti e comici, abbiamo bisogno come sempre è stato della straordinaria partecipazione del pubblico. Ci fate gli auguri?!”.

BANDO DI CONCORSO

Oltre a rappresentare il rendez-vous estivo dei big della comicità nazionale da quasi 40 anni “Cabaret, amoremio!” è universalmente riconosciuto come vetrina indispensabile per mettere in luce giovani talenti.

La selezione dei finalisti che si esibiranno dal vivo a Grottammare il 29 e il 30 luglio sarà il risultato di selezioni preliminari degli aspiranti concorrenti che avranno risposto al bando di partecipazione nei tempi e nei modi indicati nell’avviso, pubblicato da questa mattina sul sito ufficiale del Festival www.cabaretamoremio.it.

https://www.cabaretamoremio.it/wp-content/uploads/2022/05/Bando-e-Regolamento-Cabaret-amoremio-2022.pdf

Il regolamento apre il concorso a tutti i cittadini maggiorenni che abbiano residenza o domicilio in Italia. La partecipazione è gratuita. Le domande dovranno pervenire entro il 6 giugno.

Entro il 30 giugno la giuria delle Selezioni decreterà i candidati ammessi alle “Finali Nuovi Comici” di luglio, dove i finalisti dovranno presentare due differenti pezzi della durata di circa 7 minuti ciascuno.

Il vincitore del 37° Festival dell’Umorismo “Cabaret, amoremio!“ si aggiudicherà un assegno di € 1.000, messo in palio dalla Città di Grottammare, e la partecipazione a tre serate retribuite a cachet corrente, offerte dall’associazione Lido degli Aranci.

Si rimanda alla sezione “Cabaret Story” del sito www.cabaretamoremio.it per conoscere i vincitori di tutte le edizioni del Festival.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2022 alle 15:16 sul giornale del 06 maggio 2022 - 110 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, grottammare, Comune di Grottammare, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5RO





logoEV
logoEV