Ciclismo: Coppa Italia Trial a Porto d’Ascoli e i migliori piazzamenti marchigiani nelle gare fuoristrada e strada

4' di lettura 05/05/2022 - Una giornata perfetta quella del 1°Maggio scorso a Porto d’Ascoli che gli appassionati di bike trial ricorderanno a lungo per quanto andato in scena nel quartiere Agraria con la prima prova della Coppa Italia Trials sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana.

Per l’esclusività dell’evento, otima l’organizzazione da parte della società locale ASD Progetto Ciclismo Piceno, capitanata da Fabrizio Michelini che, assieme ai suoi collaboratori ha saputo mettere in campo una manifestazione ineccepibile anche sotto il profilo tecnico, considerato l’elevato numero di atleti delle categorie giovanili che fa ben sperare per il futuro di questa specialità. Davanti agli occhi del commissario tecnico azzurro Angelo Rocchetti, i partecipanti sono stati una cinquantina (Marche, Lazio, Lombardia, Campania, Toscana e Trentino-Alto Adige) e hanno dato vita a un appassionante sfida mettendo in mostra le loro abilità nel superare materiali vari (rocce, tronchi, cementi e gomme), divertendosi e regalando emozioni al pubblico presente senza incorrere in inutili rischi e anche nelle penalità come da regolamento tecnico in proiezione della graduatoria finale in ogni singola categoria. Tra i principali protagonisti nella tappa ascolana Diego Crescenzi (Acido Lattico Mtb Passo Corese) tra gli under 23-élite, Francesco Pezzei (Trial Bike Dolomites) tra gli juniores, Mattia Maccianti (Cicli Taddei) tra gli allievi, David Magnolio (BMT Valsassina-Mad Bros Team) tra gli esordienti, Riccardo Girelli (Motoclub Lazzate) tra i master, Matteo Grande e Matteo Stocchi (Crescenzi Bike Team) tra i giovanissimi. Tra i migliori marchigiani in evidenza Sandro Nardinocchi (Progetto Ciclismo Piceno) terzo tra i giovanissimi, Marco Nardinocchi (Mondobici) e Alessandro Allegretti (Mondobici) rispettivamente secondo e terzo tra gli under 23-élite.

ESANATOGLIA - Dopo le gare del sabato riservate alle categorie agonistiche maggiori in seno al circuito Italia Bike Cup nella giornata di domenica 1°Maggio, la pista del crossodromo Gina Libani Repetti ad Esanatoglia ha ospitato anche le gare valide per la terza prova del circuito nazionale del Gran Prix Centro Italia Mtb Giovanile. Al via esordienti ed allievi, maschili e femminili, per un totale di circa 250 concorrenti. Continua il buon momento per il fuoristrada giovanile marchigiano con i propri atleti che hanno potuto esprimersi al meglio “in casa” grazie soprattutto alle ottime prestazioni del tandem Tommaso e Filippo Cingolani del Team Cingolani. Dopo aver fatto il vuoto sui diretti avversari, tra i due gemelli ad aver tagliato per primo il traguardo Filippo, seconda posizione per Tommaso. Per la categoria allievi secondo anno Morgan Dubini (Superbike Bravi Platform Team) ha nuovamente confermato le sue doti per agguantare il primato nella propria categoria. Ma le note liete si sono registrate principalmente in campo femminile con l’ennesima affermazione di Giulia Rinaldoni tra le donne allieve secondo anno, tanti bei piazzamenti anche per Myrtò Mangiaterra (Recanati Bike Team – 4°donne allieve secondo anno) e Claudia Massaccesi (Bici Adventure – 5°donne allieve secondo anno), Sofia Bartomeoli (Superbike Bravi Platform Team – 3°donne allieve primo anno), Agnese Calcabrini (Recanati Bike Team – 4°donne esordienti secondo anno) e Alice Marinelli (Superbike Bravi Platforms – 5°donne esordienti secondo anno). A due prove da disputare tutte in Toscana a Scansano l’8 maggio e a Barga il 15 maggio, sono quattro i marchigiani leader nella propria categoria: Rinaldoni (allieve donne secondo anno), Bartomeoli (allieve donne primo anno), Dubini (allievi uomini secondo anno) e Federico Bartolini della Bici Adventure Team (allievi uomini primo anno). Per quel che concerne la classifica a squadre, la Superbike Bravi Platform Team (società organizzatrice dell’evento) guida largamente con 631 punti seguita dalla Bici Adventure Team (336) e dal Recanati Bike Team (331).

GUARENNA DI CASOLI (ABRUZZO) – Domenica 1°Maggio trasferta abruzzese a Guarenna di Casoli per il ciclismo su strada. Riassumendo l’andamento delle tre gare in cui erano impegnate le compagini giovanili marchigiane sia tra gli esordienti e gli allievi, spicca il terzo posto di Gianmarco Pinton (OP Bike) nella gara Valle del Gogna Gold Race per allievi. Le maggiori soddisfazioni sono arrivate anche dagli esordienti che hanno disputato il Memorial Padre Giuseppe: ad Andrea Gabriele Alessiani (Pedale Rossoblu Picenum) la vittoria tra i ragazzi di primo anno con la sesta posizione di Mattia Romanelli (OP Bike) mentre tra quelli di secondo anno spicca come miglior piazzamento il quattordicesimo di Giorgio De Angelis (Stampi Italia Civitanova Bike).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2022 alle 18:58 sul giornale del 06 maggio 2022 - 112 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5X1





logoEV
logoEV