SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > SPORT
comunicato stampa

Volley: Serie C maschile, la Happy Car RSV cade ad Ascoli nell’ultima giornata di Regular Season

2' di lettura
140

da Riviera Samb Volley


Pesante k.o. per la Happy Car RSV. Nella serata di sabato, 12 marzo, alla Palestra Geodetica di Ascoli Piceno, si sono affrontate la Travaglini Pallavolo Ascoli e la Happy Car Riviera Samb Volley, nel match valido per la 14esima giornata di campionato del girone B di Serie C, l’ultima della Regular Season. Dopo una partita giocata punto a punto tra le due squadre, a trionfare sono stati i padroni di casa che, con il 3-2 finale (16-25; 25-22; 20-25; 25-22; 15-12), hanno condannato i rossoblù a cedere il primo posto alla vittoriosa Sios Novavetro.

Le formazioni:

Travaglini Pallavolo Ascoli: Ricci, Feriozzi, Mazzocchi, Angelini, Pavoni, Porfiri, Accorsi, Fabiani, Proietti, Carfagna, Galantini, Duminica, Vagnoni (All. Conti);

Happy Car RSV: D. Cameli, M. Cameli, Cicchi, Corsi, Cruciani, De Gregoriis, Di Salvatore, Di Tommaso, Gasparrini, Ignazi, Lampa, Oddi, Panella, Paoletti (All. Netti).

Una bellissima partita, oggettivamente parlando. Dopo un primo set in cui i rossoblù hanno sfoggiato una delle migliori prestazioni della stagione, surclassando gli avversari con una pallavolo di alto livello, gli ascolani sono stati bravi a riportare il punteggio in parità. Il terzo, sulla falsa riga del primo, vinto agevolmente dalla formazione di coach Netti. Poi, la perdita di lucidità causata dalla stanchezza unita alla discontinuità mentale, sono tornate a farsi vedere tra i Rivierini. Di fronte ad un’Ascoli mentalmente più forte, il quarto e il quinto sono scivolati nelle mani dei cugini rivali, nonostante la partita sia stata combattuta punto a punto. Giovedì uscirà il calendario della fase play-off.

Queste le amare parole di coach Netti: “Ogni sconfitta ci insegna qualcosa: dobbiamo analizzare le motivazioni della sconfitta per cercare di non ripeterne nella seconda fase di stagione, che inizierà già sabato prossimo. C’è il rammarico di aver perso la possibilità di chiudere al primo posto la prima fase di stagione, a causa del sorpasso operato da San Severino che fa della tenuta mentale il loro punto di forza. Se vogliamo vedere l’aspetto positivo, ci sarà una seconda fase di stagione molto equilibrata e in cui bisognerà giocare con il coltello tra i denti in tutte le gare. San Severino contro di noi ha perso entrambi gli scontri diretti, e questo ci dà forza per dire che le qualità nel nostro gruppo ci sono. Bisogna catalizzare al meglio le energie e dare più continuità alla nostra qualità di gioco. Aspettiamo giovedì il calendario della fase play-off per capire il nostro primo avversario, facendo tesoro delle difficoltà vissute durante il weekend”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2022 alle 10:23 sul giornale del 15 marzo 2022 - 140 letture