SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Grottammare: “I conti con la storia” per comprendere il presente

3' di lettura
146

dal Comune di Grottammare


Da domenica 13 marzo prende il via “I conti con la storia”, la prima rassegna di storia contemporanea che analizzerà temi del passato più recente per offrire spunti di riflessione e risposte sugli avvenimenti dell’attualità.

Il calendario presenta cinque date, per un totale di nove appuntamenti tra marzo e aprile, curati dallo storico Costantino Di Sante, direttore dell'Istituto storico provinciale di Ascoli Piceno. L’iniziativa è promossa dall’assessorato allo Sviluppo e Promozione, con la collaborazione dell’associazione culturale Blow Up per gli aspetti organizzativi e libreria Nave Cervo.

Gli incontri si svolgeranno tra la Casa delle Associazioni e la Sala Kursaal, nel rispetto dei protocolli sanitari anticovid. La partecipazione è gratuita.

Ed è proprio il Kursaal ad ospitare l’appuntamento di apertura, domenica prossima, dedicato all’attualità più stringente, di cui parlerà il prof. Gastone Breccia nell’intervento dal titolo “Il mondo inquieto. Dall’Afghanistan all’Ucraina” (ore 18).

Il curatore della rassegna Di Sante, così presenta l'evento: “Cosa sappiamo dell’attuale guerra in Ucraina? Perché Putin ha deciso di invaderla il 24 febbraio? Quanto ha pesato il definitivo ritiro delle truppe occidentali dall’Afghanistan? Quanto l’attuale conflitto contribuirà a ridisegnare l’assetto geopolitico mondiale? Per rispondere a queste e ad altre domande abbiamo invitato il professore Gastone Breccia dell’Università di Pavia, uno dei massimi esperti italiani di storia militare. Non potevano non aprire la rassegna senza fare ‘i conti’ con quella che è la prima guerra di conquista sul suolo europeo dopo la Seconda guerra mondiale le cui conseguenze si faranno sentire a lungo nel mondo”.

Il programma proseguirà il 18 marzo all’Ospitale con un argomento spinoso della storia italiana: il colonialismo. L’incontro è con Francesco Filippi che presenterà il libro “Noi però gli abbiamo fatto le strade”; seguirà in serata la proiezione del film “If only I were that warrior”.

Doppio appuntamento anche il 25 marzo, con Alessandro Portelli nell’incontro dal titolo “L’America. Voci e canzoni della protesta” e in serata l’evento musicale al Kursaal in ricordo di Paolo Pietrangeli.

La Resistenza è il tema dell’incontro del 22 aprile con Isabella Insolvibile dal titolo “Luoghi comuni e falsificazioni sulla storia della Resistenza italiana” seguito dal film “I nostri anni”.

Chiudono la rassegna il 29 aprile l’appuntamento dal titolo “I negazionisti della Shoah” con Donatella Di Cesare e la visione del film “Il figlio di Saul”. Più dettagli sul programma nella locandina in allegato.

“Questa nuova iniziativa a Grottammare – dichiara l’assessore Lorenzo Rossi - rappresenta per me un vecchio sogno: realizzare una rassegna di storia contemporanea, un campo del sapere che negli ultimi anni conosce una rinnovata popolarità di massa grazie a social e podcast, in una chiave però critica e attualizzante, come sempre abbiamo cercato di fare nella proposta culturale cittadina. Gli studiosi che Costantino Di Sante ha selezionato sono di assoluto rilievo e sapranno indagare anche temi scomodi e per questo decisivi anche nel presente. Un ringraziamento sentito va a Blow Up per il solito, infaticabile sforzo organizzativo”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2022 alle 15:37 sul giornale del 11 marzo 2022 - 146 letture