"Wine Marche Export": le cantine del territorio incontrano i distributori-buyer

3' di lettura 09/03/2022 - Una giornata dedicata alle strategie di internazionalizzazione per il prodotto italiano, che si è conclusa con incontri commerciali con una selezione di quattordici cantine vinicole del territorio, che hanno esposto le loro etichette di punta a distributori-buyer per Cina e Stati Uniti.

È stato questo il senso di “Wine Marche Export”, l’appuntamento che è stato organizzato mercoledì 9 marzo 2022 all’Hotel Cosmopolitan di Civitanova Marche, da un’idea di Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo e dell’agenzia Atteggiamento Digitale, in partnership con Geocom Italia e Berlin Packaging.

“Wine Marche Export” si è articolato in due momenti, partendo la mattina con un seminario con specialisti di marketing e vendita di prodotti italiani all’estero.

Quindi, nel pomeriggio, si è allestito al Cosmopolitan un ampio showroom, dove all’interno si sono articolati degli incontri one to one tra distributori-buyer per i mercati Cina e Usa e quattordici cantine vitivinicole del territorio.

Al taglio del nastro, prima degli incontri commerciali, era presente l’assessore regionale Guido Castelli. “Questi strumenti sono finalizzati anche e soprattutto all’internazionalizzazione - ha detto l’assessore Castelli -. Il tema, per i nostri prodotti e il nostro turismo, è quello di stimolare quanto più possibile la ricerca continua e sistematica di nuovi mercati. Un movimento inevitabile in un mondo così articolato e soggetto a dei cambiamenti repentini che richiedono una particolare attitudine nel conoscere ed incontrare potenziali clienti”.

Il presidente territoriale Confartigianato, Enzo Mengoni, ha proprio rimarcato l’utilità in un momento così delicato di occasioni per guardare oltre. “Il settore vitivinicolo è un comparto di grandi prospettive - ha aggiunto Giorgio Menichelli, Segretario generale Confartigianato Mc,Ap,Fm - Dal 2021 al 2016 le Marche hanno visto l’apertura di ben 207 aziende del settore, con la regione che conta oggi 1176 cantine. Di queste, oltre 500 provengono dall’Ascolano. L’Export 2021 di vino marchigiano ha visto una tenuta, a differenza dell’export vitivinicolo nazionale che ha registrato una crescita. Dobbiamo quindi potenziare la struttura e investire di più sull’internazionalizzazione. Il compito di un’Associazione come la nostra è dare strumenti alle aziende ed eventi come quello di oggi vanno proprio in tale direzione”.

Il seminario è stato un ottimo momento di riflessione per gli imprenditori. “Le sinergie sono fondamentali per crescere – ha detto Paolo Capponi, responsabile Export Confartigianato interprovinciale -. Oggi più che mai è utile trovare nuovi mercati per vendere i propri prodotti nel mondo. Il seminario ha dato degli strumenti imprescindibili per approcciarsi a nuovi clienti. È giusto oggi più di sempre farsi assistere in questi momenti da specialisti di internazionalizzazione, che ci fanno sicuramente avere più possibilità per essere diretti e incisivi nel business, guadagnando molto tempo. Incontri b2b come quello di oggi sono stati davvero apprezzati dagli imprenditori e dai buyer”.

Dopo i saluti di Giancarlo Dell’Aquila e di Roberto Balestra, di Atteggiamento Digitale, la Geocom Italia ha spiegato le potenzialità del geomarketing, portando case history su come la geografia possa aiutare le imprese nell’individuare distretti e potenziali clienti, studiando strategie. A seguire, la Berlin Packaging ha presentato le linee di prodotto pensate per la commercializzazione di bevande. Inoltre, diversi esperti hanno portato spunti di riflessione ai produttori.

Ecco la lista delle cantine presenti: La Fontursia, Ripatransone; Cantina Bacelli, Cingoli; Andrea Giorgetti, Potenza Picena; Tenuta La Riserva Castel di Lama; Cantina Ortenzi, Fermo; Cantina Saputi, Colmurano; Villa Imperium, Ripatransone; Officina del Sole, Montegiorgio; Il Lorese, Loro Piceno; Cantine Provima, Matelica; Ciù Ciù, Offida; La Montata Sant’Angelo in Vado; Podere Santa Lucia, Monte San Vito; Vini Valmusone, Santa Maria Nuova.


da Confartigianato Imprese
Macerata - Ascoli Piceno - Fermo







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2022 alle 17:06 sul giornale del 10 marzo 2022 - 113 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, fermo, ascoli piceno, ascoli, confartigianato imprese, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cQS4





logoEV
logoEV