SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sabato in piazza anche a San Benedetto contro la guerra in Ucraina, per chiedere un futuro di Pace per l’Europa

1' di lettura
144

da Organizzatori


Sabato, come in tutta Italia, anche ad Ascoli Piceno e a San Benedetto del Tronto alle ore 10.00, rispettivamente in Piazza Ventidio Basso e in Piazza Matteotti, si terranno dei presidi per chiedere di fermare la guerra e per chiedere un futuro di Pace per l’Europa.

L’appello per questi presidi è stato lanciato in tutta Italia dalla Rete per la Pace e il Disarmo, rete di associazioni e sindacati che a livello nazionale presidia il tema della pace. All’appello alla mobilitazione hanno subito aderito le Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL, l’ANPI, Libera e la Robin Hood - Rete degli Studenti Medi sul territorio, che fanno parte della Rete a livello nazionale, insieme a Legambiente ed Arci, che anche hanno aderito all’iniziativa.

I due presidi che si terranno sul territorio rientrano nell’ambito di questo appello e, oltre alle organizzazioni sopra citate promotrici dei presidi, hanno ricevuto l’adesione di tantissime associazioni, partiti, liste, organizzazioni che operano sul territorio.

Ad oggi hanno aderito: Miranda - Laboratorio di politica e partecipazione - Liberə Tuttə, Partito Democratico, Sinistra Italiana, Cambia SBT, Verdi, Democratici per Canducci, Associazione Buon Vento, Dipende da Noi, Associazione Smart Piceno, Lavoro&Welfare, Rifondazione Comunista, Articolo Uno - Mdp, Italia Viva, Ascolto e Partecipazione, Europa Verde.

L’appello integrale alla mobilitazione della Rete Nazionale per la Pace e il Disarmo: https://retepacedisarmo.org/2022/contro-guerra-europa-di-pace-a-roma-26-febbraio/



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2022 alle 15:27 sul giornale del 26 febbraio 2022 - 144 letture