SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Grottammare: videosorveglianza, via libera all’ampliamento

2' di lettura
154

dal Comune di Grottammare


videosorveglianza

E’ giunto a conclusione l’iter per la realizzazione dell’ampliamento del sistema di videosorveglianza comunale con 5 nuove telecamere, che porteranno a 20 i nodi della rete comunale inaugurata nel 2019.

Mercoledì scorso, 23 febbraio, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica ha licenziato il secondo progetto approvato la scorsa primavera ma che, sulla base di una recente normativa, era stato necessario integrare con una valutazione dell’impatto sulla protezione dei dati personali.

Il documento è stato ottenuto con il supporto della società specializzata in sicurezza urbana integrata Piazza Curiel srl di Santa Sofia (FC).

Obiettivo specifico dell’ampliamento è di vigilare i confini comunali e scoraggiare gli atti vandalici: 4 telecamere per il rilevamento del transito dei veicoli (sistema OCR) verranno posizionate sulla Sp Valtesino est all’incrocio con via Cuba, sul lungomare De Gasperi al confine con San Benedetto del Tronto, sulla Sp Cuprense al confine con Ripatransone e lungo la strada comunale Bore Tesino; 1 telecamera di contesto verrà installata nel sottopassaggio pedonale di via Matteotti.

L’installazione è finanziata con fondi comunali ed è stata già affidata, tramite Mepa, alla ditta Police Service srls di Corridonia (MC) – già intervenuta nella realizzazione del primo impianto di videosorveglianza - al costo complessivo di 20.000 €.

Un terzo ampliamento del valore di 50.000 € è già in itinere ed è oggetto di una richiesta di finanziamento ai sensi del Decreto Ministeriale del 09 ottobre 2021 (G.U.R.I. n. 259 del 29.10.2021), per la quale il Comune ha indicato una compartecipazione di 30mila €.

Il sistema di videosorveglianza urbana di Grottammare è stato inaugurato nel 2019, con la realizzazione di 11 punti di osservazione, serviti da telecamere per rilevamento transiti e telecamere di contesto per un totale di 15 apparecchi installati e un investimento iniziale di 50.000 €.



videosorveglianza

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2022 alle 16:14 sul giornale del 26 febbraio 2022 - 154 letture