Grottammare, morto l'ex vice sindaco Emilio Vita

3' di lettura 22/01/2022 - Addio al professor Emilio Vita, già vice sindaco del comune di Grottammare

Emilio Vita, nato a Massa Fermana e cresciuto a Montegiorgio, ha trascorso la sua vita a Grottammare. Orgoglioso delle sue origini paesane, già a 20 anni comandava gli allievi ufficiali dell’esercito in qualità di Tenente Istruttore della prestigiosa scuola AUC di Ascoli Piceno, dove conobbe la sua amatissima moglie Maria Letizia. Laureato in pedagogia all’Università di Urbino con il massimo dei voti, è stato insegnante elementare e professore di lettere alla scuola media Sacconi.

Il professor Emilio Vita vinse il concorso direttivo nazionale ad appena 32 anni. Nel 1978, dopo essere stato direttore didattico per 2 anni a Cagli (Pesaro) e 3 a Montefiore dell’Aso, ottenne la titolarità dell’ISC Sud (ex 2° Circolo) di San Benedetto del Tronto e dal 1990 al 2006 ha diretto il prestigioso ISC Nord (ex 1° Circolo). Ha ricoperto tutti i più importanti incarichi nell’amministrazione scolastica della provincia: presidente del Consiglio scolastico provinciale, membro del Consiglio di disciplina, presidente del gruppo H provinciale per l’integrazione dei diversamente abili, membro del nucleo provinciale per l’autonomia scolastica, del comitato tecnico per l’educazione degli adulti e del Consiglio scolastico distrettuale.

Ha collaborato con le Università di Roma-Tor Vergata, L’Aquila, Chieti e Macerata in qualità di docente nei corsi biennali di specializzazione per insegnanti di sostegno. Esperto dei problemi dell’handicap e dell’integrazione il prof. Vita è stato docente nei corsi di specializzazione per insegnanti di sostegno a Montelparo e a Spinetoli e ha formato molte centinaia di maestri e professori consentendo loro l’ingresso in ruolo. Attivo anche in campo politico, è stato vice-sindaco di Grottammare e, per 8 anni, assessore alla Pubblica Istruzione, Cultura, Turismo, Servizi sociali e Commercio dello stesso Comune.

Presidente del circolo culturale “Abruzzo-Marche 2000″ e co-ideatore degli “Incontri mediterranei” con Spagna e Francia in collaborazione con i comuni di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Grottammare. Sposato con Maria Letizia, insegnante, ha avuto 3 figli: Elisa, che ha seguito le sue orme ed è attualmente dirigente scolastica dell’ISC Centro, Monica, professoressa di lettere e Igor, dirigente al Comune di Grottammare. Ha avuto la gioia di diventare nonno di 6 adorati nipoti: Alyssa, Penelope, Morgana, Priscilla, Astrid e Brando. “Nostro padre ci ha mostrato con l’esempio della sua vita quali erano i valori fondanti della sua esistenza: lealtà, rettitudine, solidarietà, impegno, dignità, umiltà, rispetto in particolare per gli ultimi e amore incondizionato verso la famiglia - hanno detto i figli - Le sue straordinarie doti di umanità e sensibilità dimostrate in ogni occasione in cui si è speso per aiutare tutti costituiscono l’eredità che lascia ai figli e alla società”.

La cerimonia funebre si svolgerà domenica 23 gennaio alle ore 15.30 nella chiesa di San Filippo Neri a San Benedetto del Tronto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2022 alle 12:40 sul giornale del 24 gennaio 2022 - 141 letture

In questo articolo si parla di attualità, grottammare, Comune di Grottammare, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cGS2





logoEV
logoEV