Monteprandone ottiene un finanziamento per l’edilizia residenziale pubblica

1' di lettura 21/01/2022 - Monteprandone è rientrato tra i Comuni ammessi a finanziamento nella graduatoria regionale relativa a progetti di riqualificazione di edilizia residenziale pubblica, inseriti nell’ambito del programma denominato “Sicuro verde e sociale”, finanziato grazie al fondo complementare del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Le risorse assegnate saranno utilizzate per la ristrutturazione di Palazzo Ceroni, immobile situato in via Corso, nel borgo storico dove saranno realizzati alloggi di edilizia pubblica. “Finalmente riusciremo a dare una nuova vita a Palazzo Ceroni – spiega il sindaco Sergio Loggi – quattro anni fa abbiamo acquisito l’immobile al patrimonio comunale per scopi di interesse pubblico. Inizialmente era stato inserito in un fondo nazionale volto, tra le altre cose, anche a riqualificare edifici in stato di abbandono. Quando questo progetto si è arenato, abbiamo avviato un costante dialogo con l’Ente Regionale per l'Abitazione Pubblica delle Marche (ERAP).

Tale interlocuzione ci ha portato ad ottenere questo finanziamento regionale, pari a 1.040.000 euro, a cui si aggiungeranno fondi propri dell’Erap che si occuperà anche della progettazione e costruzione di sei nuovi alloggi di edilizia pubblica. E’ un intervento importante – conclude Loggi - attraverso il quale riusciremo rispondere a due obiettivi: dare una prima, ma necessaria risposta alla crescente domanda abitativa del territorio e avviare un intervento di rigenerazione urbana nel borgo storico nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale e riduzione del consumo di suolo”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2022 alle 12:11 sul giornale del 22 gennaio 2022 - 118 letture

In questo articolo si parla di attualità, monteprandone, Comune di Monteprandone, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cGBr





logoEV
logoEV