Ristorazione e intrattenimenti musicali, su richiesta di Confcommercio/FIPE Picena chiarimenti dalla Prefettura

1' di lettura 30/12/2021 - La Confcommercio e la FIPE del Piceno, con l'intento di fornire alle imprese della ristorazione le informazioni per operare nel rispetto delle norme anti Covid in questo periodo festivo, hanno inoltrato una richiesta di parere alla Prefettura di Ascoli Piceno che puntualmente ha formulato precise indicazioni per gli intrattenimenti musicali.

In sintesi ecco cosa può essere effettuato:
- escludere tutte le condizioni che possano favorire comportamenti non consentiti, con particolare riferimento alle attività di ballo;
- utilizzare musica d'ambiente e musica dal vivo, solo come intrattenimento "accessorio" all'attività di somministrazione e non preminente;
- osservare tutte le misure di contenimento previste dalla norma (possesso del green pass rafforzato - dispositivi di protezione - divieto di assembramenti).

A livello nazionale la FIPE e la Confcommercio hanno evidenziato la crisi del settore alle prese con le numerose disdette pervenute a seguito dell'entrata in vigore dei recenti e restrittivi decreti legge, sollecitando al Governo l'erogazione di concreti ristori per i danni subiti.

Il Presidente FIPE Daniele Fabiani
Il Presidente Confcommercio dott. Fausto Calabresi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2021 alle 17:37 sul giornale del 31 dicembre 2021 - 108 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cCPw





logoEV
logoEV