Crescita costante di tutti i livelli di allerta Covid: le Marche verso la zona arancione

terapia intensiva covid pesaro 2' di lettura 30/12/2021 - Le Marche scivolano inesorabilmente verso la zona arancione. La costante e continua crescita dei contagi, ricoveri e delle terapie intensive proiettano la regione verso il passaggio ad una zona di rischio ancora più alta.

Con gli attuali numeri della pandemia (che lo stesso Cts dà in crescita in tutta Italia nelle prossime due settimane quando è previsto il picco di questa quarta ondata) le Marche entrerebbero in zona arancione a metà gennaio. I livelli limite per entrare in zona arancione sono 150 positivi settimanali ogni 100 mila abitanti (al momento le Marche ne contano 423, quindi un parametro è giù superato), raggiungimento del 20% dell'occupazione delle terapie intensive (oggi l'occupazione nelle Marche è al 17%) e raggiugimento dei ricoveri in area medica al 30% (le Marche al momento sono al 22%).

Al momento i contagi e i ricoveri nelle Marche aumentano di giorno in giorno anche se in misura meno evidente rispetto alla prima ondata grazie all'effetto dei vaccini. I contagi però sono maggiori e con una media di 1800 nuovi casi al giorno (la stragrande maggioranza dei casi paucisintomatica) sono saltati tutti i tracciamenti e di conseguenza molte quarantene non vengono comunicate in tempo.

La zona arancione purtroppo sembra ormai inevitabile, come per altro in alcune occasioni ammesso anche dal Presidente della Regione Francesco Acquaroli. Alla luce delle ultime disposizioni governative, in zona arancione (che se arriverà a metà gennaio si sommerà alle nuove disposizioni dell'ultimo Decreto Legge) tutte le attività restano aperte ma potranno andare al bar, ristorante, centri commerciali nel fine settimana, alberghi, palestre, piscine, cinema, teatri, musei, stadi, impianti sportivi, impianti sciistici, mezzi di trasporto, solo i possessori di Super Green Pass. I non vaccinati potranno accedere ai negozi e ai centri commerciali ma non nei fine settimana. Gli spostamenti fuori regione sono consentiti solo per motivi di lavoro, necessità o salute ma solo se in possesso di Gren pass base (dunque vaccinati, guariti o con un tampone negativo).

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 350.5641864 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 376.0317900 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino
San Marino @VivereSanMarino
Riccione 376.0317896 @VivereRiccione
Rimini 376.0317899 @VivereRimini
Teramo 376.0312228 @VivereTeramo
Perugia 338.1523781 @ViverePerugia
Gubbio 376.0317898 @VivereGubbio





Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2021 alle 17:16 sul giornale del 31 dicembre 2021 - 244 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, marche, terapia intensiva, articolo, covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cCNL





logoEV
logoEV