Grottammare: messa in sicurezza dell’alveo del torrente Tesino, intervento per ridurre il rischio idrogeologico

1' di lettura 06/12/2021 - Su iniziativa del Genio Civile provinciale, nei giorni scorsi, sono iniziati i lavori di pulizia dell’alveo del torrente Tesino, nel tratto più prossimo alla foce. L’intervento servirà ad evitare i rischi di anomalie nel deflusso delle acque in caso di fenomeni meteorologici di particolare intensità.

“Ringraziamo il personale del Genio Civile ed in particolare l’ingegnere capo Stefano Babini che si è prodigato a trovare risorse economiche per l’esecuzione di questo intervento importantissimo per la nostra comunità”, dichiara il consigliere delegato alle Manutenzioni Bruno Talamonti all’avvio delle opere. Il rischio idrogeologico, insieme a quello vulcanico e a quello sismico, è uno dei maggiori rischi ambientali con significativi impatti sulla vita e le attività umane. Migliorare le condizioni dell’ecosistema e assecondare le dinamiche fluviali, liberando gli alvei dagli elementi che possono ostacolare lo scorrimento delle acque come in questo caso, sono alcune delle azioni necessarie per ridurne gli effetti devastanti.

La ditta che sta intervenendo per conto del servizio decentrato regionale di tutela dei territori è la Violoni s.r.l. di Altidona. Intanto, in un’altra zona della città, si è appena concluso un intervento di miglioramento della sicurezza pedonale di quartiere: sono stati ultimati i lavori di ripristino e prolungamento della staccionata in via Firenze, un’opera richiesta e particolarmente attesa dai residenti del quartiere Bellosguardo-Sgariglia, che permetterà di utilizzare con maggior sicurezza il marciapiede a scalini che costeggia la via fino all’incrocio con via Torino. I lavori sono stati eseguiti dal personale comunale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2021 alle 12:35 sul giornale del 07 dicembre 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di Cupramarittima, comune di San Bendetto del Tronto, Enrico Piergallini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cyrd





logoEV
logoEV