Volley: quinta vittoria consecutiva per la RSV maschile. Battuta 3-1 Macerata

2' di lettura 22/11/2021 - Arriva un’altra vittoria per la Serie C maschile della RSV. Con il successo conquistato nella serata di domenica per 3-1 contro la ‘Volley Macerata’, i rossoblù, saliti a quota 15, mantengono il primo posto in classifica nel girone B, con tre punti di distacco dalla Sios Novavetro, uscita vincitrice da Appignano.

Le formazioni scese nel rettangolo della ‘Palestra Curzi’:

RSV: D. Cameli, M. Cameli, Cicchi, Corsi, Cruciani, De Gregoriis, Di Salvatore, Di Tommaso, Ignazi, Lampa, Marcatili, Oddi, Panella, Paoletti (All. Netti);

Volley Macerata: Aguzzi, Bravi, Bussolotto, Ciccioli, Corradini, Gigli, Girban, Meschini, Palombartini, Sigona, Silvestri, Singh, Taccari (All. Cacchiarelli).

Dopo la vittoria infrasettimanale di Coppa Marche contro Monte San Giusto, arriva il quinto successo consecutivo in campionato per la formazione di Netti. Una partita ben giocata dai rossoblù, che non hanno mai messo in discussione il risultato finale. Primi due set giunti facilmente nelle mani dei padroni di casa; nel terzo parziale, dopo alcune sostituzioni operate da coach Netti, Volley Macerata è riuscita a prendersi il punto per provare a riaprire la partita, chiusa però nuovamente in modo agevole dai rossoblù nel quarto set.

Le parole di coach Netti: “Quinta vittoria in campionato che, sommata alle vittorie di Coppa, forma una striscia positiva importante. Veniamo da una settimana impegnativa: giovedì abbiamo giocato a Monte San Giusto in una gara importante per la Coppa Marche vincendo 3-0, quindi oggi, in qualche frangente, la stanchezza si è fatta sentire. Anche questa gara è stata positiva. Abbiamo vinto facilmente i primi due set e il quarto. Nel terzo parziale ho cambiato l’intero sestetto titolare e, un po’ per qualche pallone gestito male e un po’ per casi fortuiti, Volley Macerata è riuscita a strapparci un set. Nel quarto set ho reinserito lo ‘starting six’ e gli equilibri si sono spezzati nuovamente a nostro favore. Macerata è una squadra giovane e inesperta per la categoria. Hanno messo in campo tutto per strapparci un set. Sono stati bravi e fortunati a vincerne uno ma, obiettivamente, i valori in campo erano differenti”.

Poi sui prossimi impegni ha aggiunto: “Nelle prossime giornate ci aspettano tre importantissimi impegni contro Monte San Giusto (sabato), il derby contro Ascoli (l’ultima del girone d’andata) e poi ad Appignano, un campo storicamente difficile. Queste tre gare saranno la cartina di tornasole della nostra stagione. Successivamente potremo tirare una prima riga per capire dove siamo, e per capire se le nostre ambizioni di successo conciliano con i punti ottenuti”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2021 alle 15:22 sul giornale del 23 novembre 2021 - 110 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvBi





logoEV
logoEV