Grottammare: le “Casette dei libri” nelle piazze della Città

2' di lettura 19/11/2021 - La Città di Grottammare ha scelto la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’Adolescenza (20 novembre) per ufficializzare il progetto “Le casette dei libri”.

L’iniziativa è frutto di un percorso didattico di promozione della lettura e cittadinanza attiva, avviato nell’a.s. 2019/2020 su iniziativa degli alunni dell’allora classe 5^ dell’ IC “Giacomo Leopardi” plesso Ischia I, che rimasero particolarmente colpiti da questa esperienza di scambio di libri gratuito e autogestito. Il progetto fu interrotto per via dell’emergenza sanitaria.

Le “Casette dei libri” hanno trovato collocazione nelle principali piazze della Città andando a coprire cinque diversi quartieri: Piazza Carducci, Piazza Giovanni XXIII, Piazza Fazzini, Piazza Peretti, Piazza Madonna della Speranza. Conterranno libri per bambini e ragazzi a disposizione di tutti quelli che vorranno leggerli. Per usufruire del servizio gratuito basta seguire le seguenti “Indicazioni per l’uso”:

  • Prendi un libro, lascia un libro: in questo modo le casette avranno sempre libri disponibili

  • I testi inseriti nelle casette (libri, fumetti e riviste) devono essere rivolti a bambini e ragazzi

  • I testi devono essere in buono stato e vanno riposti ordinatamente: devono avere tutte le pagine e non devono contenere macchie o scarabocchi … la casetta non è una discarica

  • Tutti i volumi inseriti devono rispecchiare i valori della Costituzione Italiana

  • Nel rispetto del lavoro di tutti le casette vanno trattate con cura.

  • Igienizzare le mani prima e dopo aver scelto il libro.

  • Introduci il libro che hai scelto all’interno di una busta e lascialo in quarantena per almeno 72 ore prima di poter procedere alla lettura.

I manufatti sono stati realizzati dai ragazzi stessi, assistiti dall'ingegnere Pino De Santis e coadiuvati da insegnati e famiglie, con il sostegno dell’Amministrazione comunale: “Iniziative come queste hanno un grande valore culturale e democratico, ma per essere funzionali devono essere protette da tutti – dichiarano gli amministratori - ciascuno di noi deve sentirsi responsabile della loro tutela e del loro funzionamento, sentimenti che universalmente sono alla base della gestione del bene pubblico e collettivo. Siamo certi che sarete il motore che porterà avanti la visione dei nostri piccoli concittadini, e che nei libri che leggerete troverete amici fantastici e luoghi stupendi, conoscenza e coscienza delle cose che ci circondano, ma anche di immaginazione e fantasia. Buona lettura”.

Il progetto “Le casette dei libri” è anche un omaggio al maestro Armando Brandimarte, che dal 1956 fino ai primi anni del 1970 gestiva il Centro di lettura in piazza Fazzini: a lui è dedicata la targa affissa sulla casetta collocata nella principale piazza cittadina.

Più informazioni qui: https://www.comune.grottammare.ap.it/casetta-dei-libri/

In allegato la locandina.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2021 alle 16:24 sul giornale del 20 novembre 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di cultura, grottammare, Comune di Grottammare, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cu0l





logoEV
logoEV