Confartigianato: “Cantieri in A14: bene i lavori non-stop nelle gallerie, benissimo il confronto aperto con Regione e Autostrade”

3' di lettura 21/09/2021 - Sono ripartiti lunedì 20 settembre 2021 i lavori di messa in sicurezza sulle gallerie nel tratto Ascolano dell’A14. Le modalità di cantierizzazione erano state condivise nei giorni scorsi in un incontro con le istituzioni territoriali. Al tavolo di confronto ha preso parte anche Confartigianato, con Emanuele Pepa e Paolo Zengarini, rispettivamente Presidente e Responsabile Interprovinciale di Confartigianato Trasporti.

“L’organizzazione scelta per l’avvio dei cantieri, che prevede lavori sette giorni su sette e H24 (fatta eccezione per alcune sospensioni a cavallo delle festività), soddisfa la nostra categoria – commentano Pepa e Zengarini -. Già a giugno avevamo posto l’accento sull’esigenza di evitare uno stop degli interventi nei week end, quindi gli accordi presi vanno concretamente incontro alle esigenze degli imprenditori. E alle istanze portate avanti da Confartigianato”.

“Un aspetto positivo di questa pianificazione – proseguono Pepa e Zengarini - è che mai come adesso si è instaurato un tavolo di confronto partecipato tra gli enti pubblici (in primis la Regione Marche), le associazioni di categoria e Autostrade per l’Italia. Nell’ultimo incontro le parti si sono lasciate confermando che tale cooperazione coordinata proseguirà anche in futuro. Il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati garantirà uno sviluppo armonico della rete viaria, in vista de tanto agognato prolungamento della terza corsia tra Porto Sant’Elpidio e San Benedetto del Tronto. Che auspichiamo venga presto messo in agenda”.

Alcuni sindaci che si affacciano lungo la Strada Statale 16 hanno anche richiesto un coordinamento con eventuali lavori previsti lungo l’Adriatica, marcando l’urgenza del contributo di tutti per regolare i flussi di traffico. “Confartigianato è d’accordo su questo aspetto, tanto da augurarsi l’impegno comune per mitigare i disagi. Gli autotrasportatori, quindi, esprimono il loro gradimento per la strada intrapresa, confidando che i cantieri si concludono nei tempi stabiliti”.

“In questo periodo di lavori – ha aggiunto Pepa – ci saranno disagi che non potranno essere evitati, ma siamo stati rassicurati circa la conferma dei tempi di riapertura (entro fine anno) di cinque gallerie su sei. Con quest’ultima (a Porto San Giorgio) che vedrà l’avvio del cantiere a metà gennaio e la fine prevista a marzo 2022”.

Confartigianato ha proposto ai prefetti di controllare (o addirittura spegnere) nel periodo di maggior traffico i semafori posti lungo la SS.16, nei Comuni interessati all’intensificarsi del traffico. Quindi ha chiesto una maggiore elasticità sui controlli delle ore di guida degli autisti, così da poter coprire quanto più le perdite e il taglio netto dei costi del pedaggio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-09-2021 alle 12:00 sul giornale del 22 settembre 2021 - 132 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckjz





logoEV
logoEV