Tappa del Grand Tour delle Marche alla festa della piccola pesca costiera

festa della piccola pesca 8' di lettura 29/06/2021 - Si è svolta la Festa della Piccola Pesca Costiera, nome inequivocabile della Pesca esercitata da piccole imbarcazioni entro le 6 miglia che utilizzano attrezzi da pesca fissi, nasse e retine, in pieno rispetto dell’ambiente marino.

Quest’anno Tappa inedita del Grand Tour delle Marche, proposto da Tipicità ed ANCI Marche, l’iniziativa è stata promossa dal Comune di San Benedetto del Tronto, con la collaborazione del Centro di Educazione Ambientale “Ambiente e Mare” R. Marche, Partners in Service Srl “In Blu Turismo Sostenibile in Adriatico” e dell’ Accademia della Cultura e del Turismo Sostenibile.In programma Talk show, esperienze immersive di PescaTurismo, trekking urbano-marinaro e passeggiate educative dedicate al mare e alla pesca ed alle attività connesse, ma anche menù a tema nei locali della città aderenti all’iniziativa. La Piccola Pesca Costiera è stata un’iniziativa “Covid-free”, lontana dall’idea di inopportuni assembramenti, ma ideata con una logica “immersiva”, che consente agli interessati di esplorare curiosità, tradizioni e percorsi, progettando il proprio itinerario “fisico” da realizzare non “in massa”, ma nel momento desiderato.

“L’evento svoltosi, è tapp a del Grand Tour delle Marche di Tipicità ed ANCI, il circuito che percorre la regione in ben 26 eventi e promuove le eccellenze locali in Italia e nel mondo – ha ricordato Alberto Monachesi, responsabile di Tipicità”. “Abbiamo proposto un programma molto articolato, a partire dalle attività per gli studenti, le visite e le uscite in barca per i turisti, fino ai menù della piccola pesca e agli interventi di esperti e responsabili del Ministero – ha spiegato Barbara Zambuchini, responsabile di Partner in Service CEA Ambiente e Mare, R. Marche. Alle 10.30, presso il Mercato Ittico cittadino tutta la filiera della piccola pesca si è trovata a confronto in un talk show condotto dal direttore di Tipicità, Angelo Serri, esplorando proprio l’attualità del modello: “Piccola Pesca e nuovi scenari di next normal, i vantaggi di un modello storico che si proietta nel futuro”.

Per chi non è potuto essere presente fisicamente, la piattaforma di Tipicità ha tuttavia offerto l’opportunità di seguire l’interessante evento in modalità streaming. Saluti dell’autorità: Pasqualino Piunti, Sindaco di San Benedetto del Tronto e il consigliere Emidio del Zompo, il senatore Giogio Fede, Assessore Regionale con delega alla Cultura, Giorgia Latini e Nicola Pontillo, Vice Comandante Capitaneria di Porto di san Benedetto del Tronto.“San Benedetto del Tronto nasce dai pescatori e dal mondo portuale. Questa manifestazione ci consente di promuovere la vera identità della città anche grazie alla grande promozione che abbiamo attivato insieme a Tipicità con il Grand Tour delle Marche” – il commento del Sindaco, Pasqualino Piunti.

In collegamento remoto, è intervenuto l’On. Lorenzo Viviani, Capogruppo Lega in Commissione Agricoltura della Camera e Capo Dipartimento Pesca del partito, uno dei relatori del provvedimento della legge dell’ittico il quale finalmente, da poco approvato, porta semplificazione nelle licenze, nelle linee-guida sulla ripartizione delle quote del tonno rosso, nella data di pesca per la massima tracciabilità e qualità dei prodotti che finiscono sulle nostre tavole. Il presidente di UnciAgroalimentare, Gennaro Scognamiglio, ha ricordato “l’importante segmento rappresentato dalla pesca artigianale, tecnicamente non invasiva, diversificata, la quale, ciononostante, non riceve un aggiornamento legislativo centrale da almeno cinquant’anni.”

Il Senatore, Giorgio Fede, ha sottolineato “il ruolo strategico dell’antica piccola pesca nello sviluppo dell’attività stessa negli anni, esortando perciò le attività locali a costituirsi coesi per fronteggiare le normative e le relative limitazioni di iniziativa europea che possano gravare sul settore della piccola pesca costiera.” L’intervento dell’Assessore Regionale con delega alla Cultura, Giorgia Latini, sottolinea come “La piccola Pesca Costiera rappresenta, nel territorio marchigiano, un rilevante valore aggiunto, oltre che nell’ambito economico, anche e soprattutto nel contesto della cultura della sostenibilità e del kilometro zero.” In particolare, ha riconosciuto “il ruolo strategico e la rilevanza in tale ambito della città di San Benedetto del Tronto.”-

Nicola Pontillo, Vicecomandante Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, è intervenuto rammentando “l’impegno della Guardia Costiera nel ruolo di supporto e tutela della piccola pesca, definendola, anzi, la piccola Grande pesca costiera, che copre un ruolo strategico nell’economia italiana.”“Abbiamo iniziato lo scorso anno in sordina con la prima edizione - ha ricordato il consigliere Emidio del Zompo, delegato del Comune per l’iniziativa e operatore della Piccola Pesca - che ha avuto un successo inaspettato e quest’anno rilanciamo con ancora più entusiasmo e con il coinvolgimento di Atenei, operatori e tutto il mondo che ruota intorno alla piccola pesca”.

Ha ribadito responsabile Responsabile Partner in Service SRL - Istituto scientifico riconosciuto pesca e Ricerca Innovativa MIPAAF Roma e Centro CEA “Ambiente e Mare”, R. Marche, Barbara Zambuchini, “come la piccola pesca sia la più sostenibile e l’importanza della attività di diversificazioni quali pescaturismo e ittiturismo, a Marchio registrato IT, In blu Turismo Sostenibile in Adriatico”. Basilio Ciaffardoni, Vice Presidente COGEPA (Consorzio di Indirizzo, Coordinamento e Gestione tra Imprese della Piccola Pesca Artigianale San Benedetto del Tronto).

A seguire il tema “Economia ed Atenei delle Marche sul Modello Piccola Pesca”: Massimo Cupillari -Banca Mediolanum, project partner Grand Tour delle Marche, Maria Ciotti, docente di Storia moderna del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata, Valerio Temperini, Referente del Rettore per le Relazioni con il Territorio UNIVPM e Gianni Sagratini, UNICAM. In chiusura gli interventi: Santini Danilo - Segretario generale FAI CSIL Marche, Giulio Piergallini, presidente Cna Nautica. L’incontro ha avuto la possibilità di essere seguito sul portale ufficiale della manifestazione www.lapiccolapesca.it.

Nell’occasione il Mercato Ittico ha ospitato anche delle postazioni informative utili ad approfondire la conoscenza degli specifici argomenti e delle opportunità legate al territorio ed al mondo della piccola pesca. Info Point del progetto ADRISMARTFISH (Programma Interreg Italia-Croazia 2014/2020) R. Marche ID 10045781. Data l’importanza socioeconomica e dal ruolo culturale e tradizionale della piccola pesca artigianale per le comunità costiere dell’Adriatico, AdriSmartFish intende valorizzarne e rafforzarne la sostenibilità attraverso azioni pilota condivise volte a garantire un prelievo sostenibile delle risorse alieutiche ed a promuovere innovazione di prodotto e di mercato.

Info Point del progetto Prizefish (Programma Interreg Italia-Croazia 2014/2020) Prizefish Partner: ASSAM (Agenzia Servizi del Settore Agroalimentare della Regione Marche) ID 10043583. Il progetto Prizefish ha coinvolto n. 10 pescatori della Piccola Pesca del Consorzio COGEPA nella sperimentazione di un’App volta a valorizzare il pescato adriatico sul territorio ed al contempo aumentare la consapevolezza dei consumatori sulla qualità ed il valore del pescato locale “Adriatico”. Dalle ore 10:00 è stato possibile partecipare, su prenotazione e gratuitamente, alla Visita didattica ed al tour virtuale su FB per gli studenti, attività didattica e divulgativa volta alla conoscenza delle specie ittiche, la stagionalità, i mestieri e le tradizioni legate alla piccola pesca, in compagnia di guide d’eccezione: i pescatori della piccola pesca del Consorzio CO.GE.PA.

Organizzato dal Centro di Educazione CEA “Ambiente e Mare”, riconosciuto R. Marche, Partners in Service Srl. Contestualmente si è svolto il Trekking Urbano Porto “In Blu Turismo Sostenibile in Adriatico” con itinerario Porto Nord, Porto Sud Piccola Pesca, Faro, percorso proposto ed organizzato dalle guide del Centro Educazione CEA “Ambiente e Mare”, R. Marche, Partners in Service srl, in collaborazione con i pescatori della piccola pesca del Consorzio CO.GE.PA. E’ stato presentato il PescaTurismo “In Blu Turismo Sostenibile in Adriatico” (su prenotazione fino ad ottobre 2021) Sarà possibile uscire dal porto sud di San Benedetto del Tronto con le barchette dei pescatori della piccola pesca, per conoscere il Mare Adriatico e la Pesca Costiera Locale “In Blue Experience”.

Un viaggio di intense emozioni, la pesca come momento di apprendimento e il piacere di trascorrere una giornata in mare con i pescatori. Organizzato dal Centro Educazione CEA “Ambiente e Mare”, riconosciuto R. Marche, Partners in Service srl, in collaborazione con l’Accademia della Cultura e del Turismo Sostenibile. Info & prenotazioni: l’Accademia della Cultura e del Turismo Sostenibile, cell. 351.8737873; e-mail accademiaculturaturismo@gmail.com; https://www.turismosostenibile.eu/it/home/. Domenica 27 giugno come da tradizione è stata celebrata in banchina porto sud, la Santissima Messa in onore della Madonnina della Piccola Pesca, si ringrazia Don Giuseppe Giudice. Dal 26 giugno fino al 4 luglio sarà, inoltre, attivo il circuito di chalet e ristoranti che aderiscono l’iniziativa impegnandosi a proporre pietanze a base di prodotti della piccola pesca. Nel sito della manifesta-zione www.lapiccolapesca.it tutte le attività in programma.

Si ringraziano i pescatori della piccola pesca che hanno partecipato all’evento e aderito ai progetti Marco Basili, Augusto Maloni, Francesco Ciarrocchi, Basilio Ciaffardoni alias il Cozzaro Nero e Vice Presidente CO.GE.PA. Info Point progetto ADRI.SMARTFISH, evento scuole e Trekking Urbano Porto realizzati nell’ambito dell’Azione 4.4 “Innovazione di mercato per la valorizzazione della piccola pesca”, del Progetto ADRI.SMARTFISH ID 10045781 (Programma Interreg Italia-Croazia 2014/2020) Partner: Regione Marche. CO.GE.PA Consorzio di Indirizzo, Coordinamento e Gestione tra Imprese della Piccola Pesca Artigianale San Benedetto del Tronto. Info Point del progetto PRIZEFISH ID 10043583 (Programma Interreg Italia-Croazia 2014/2020) Partner: ASSAM (Agenzia Servizi del Settore Agroalimentare della Regione Marche).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2021 alle 11:53 sul giornale del 30 giugno 2021 - 304 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, festa della piccola pesca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b9jU





logoEV