Grottammare: ai servizi comunali online si accede anche con la CIE

carta di identità elettronica 3' di lettura 04/06/2021 - Per aprire la “porta” dei servizi on line della Città di Grottammare, a oggi si può utilizzare anche la Carta d’Identità Elettronica.

E’ attivo “Entra con CIE”, il nuovo sistema di autenticazione previsto dal Codice dell’amministrazione digitale al quale il Comune ha aderito per rendere sempre più esteso l’utilizzo dei servizi online, evitando ai cittadini la necessità di recarsi allo sportello.

Nei primi cinque mesi dell’anno, i servizi online del Comune hanno registrato circa 75.000 accessi, di cui 21.000 con autenticazione, fino ad oggi possibile solo con Spid o con le credenziali ottenute su richiesta. L’ingresso della CIE tra gli strumenti di autenticazione è l’ ulteriore passo verso un modello di gestione e relazione da remoto, particolarmente utile nell’attuale situazione di emergenza sanitaria, che consente ai contribuenti di evitare attese, di avere sempre le informazioni a portata di mano e di svolgere numerose operazioni senza necessariamente doversi spostare dalla propria abitazione o dal proprio ufficio.

Anche questo risultato, che pone il Comune di Grottammare all’avanguardia nell’erogazione dei servizi tramite web, è stato ottenuto grazie al lavoro del CED comunale in sinergia con il Responsabile della Transizione Digitale e con i tecnici Andrea Negro e Tommaso Ramacciato della PA Digitale Adriatica di Campobasso, che collabora e assiste il Comune nello sviluppo tecnologico applicativo fin dal 2015.

“Con il trascorrere del tempo – dichiara il sindaco Enrico Piergallini -, il comune di Grottammare sta imparando sempre di più. Grazie al capoarea Igor Vita all’ing. Franco Pignotti e alla collaboratrice Monica Consolini del servizio Ced, siamo riusciti in pochissimo tempo a portare i servizi digitali del comune di Grottammare ad un nuovo livello, molto più avanzato di un anno fa. Se c’è una cosa che questa emergenza ci ha insegnato, è la necessità di essere sempre più accessibili da remoto: per risparmiare tempo, per rendere un servizio più efficiente, per essere come si dice più smart. Un ringraziamento anche alla PA Digitale Adriatica che ci supporta in questo importante progetto di innovazione”.

“Entra con CIE” permette di autenticarsi ai servizi online abilitati con diverse modalità:

- “Desktop”: l’accesso al servizio avviene mediante un computer a cui è collegato un lettore di smart card per la lettura della CIE;

- “Mobile”: l’utente accede al servizio mediante uno smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app Cie ID e con lo stesso effettua la lettura della CIE;

- “Desktop con smartphone”: l’accesso al servizio avviene da computer e per la lettura della CIE l’utente utilizza il proprio smartphone dotato di funzione NFC (si trova nelle “impostazioni”) e dell’app Cie ID.

I servizi online abilitati che necessitano di autenticazione sono i seguenti:

- Portale ISTANZE ONLINE: ad oggi sono presenti oltre 50 tipi di istanze inoltrabili online relative a quasi tutti gli uffici comunali, che permettono ai cittadini, specialmente in questo periodo di emergenza sanitaria, di effettuare richieste ed ottenere risposte, autorizzazioni o altro per via telematica;

- Portale SUAP ONLINE: ad oggi sono presenti oltre 210 tipi di istanze riguardanti le attività produttive, commerciali, demaniali, ambientali ed edilizia commerciale;

- Portale SUE ONLINE: sono presenti le istanze riguardanti lo Sportello unico per l’edilizia, ovvero le richieste di Permesso di Costruire, le Scia, le Cila, le Cil, le Segnalazioni certificate di Agibilità, le Autorizzazioni paesaggistiche, i certificati di destinazione urbanistica e i certificati di idoneità degli alloggi;

- Sportello Demografico: permette la consultazione dei propri dati demografici e la stampa in automatico di autocertificazioni;

- Sportello Tributi: permette la consultazione della propria situazione di contribuente, delle posizioni aperte, degli importi dovuti, pagati e delle aliquote applicate per il calcolo delle somme dovute;

- Le tue comunicazioni: permette, attraverso il collegamento con il servizio protocollo, di verificare la propria corrispondenza ricevuta o inviata al Comune.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2021 alle 15:36 sul giornale del 05 giugno 2021 - 131 letture

In questo articolo si parla di attualità, grottammare, Comune di Grottammare, carta di identità elettronica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b5Rx