Barca affondata sabato, la Guardia Costiera segue la situazione. Monitoraggi ambientali e sulla preparazione delle operazioni di recupero

guardia costiera 1' di lettura 14/04/2021 - Continuano i sopralluoghi della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto per assicurare che la barca affondata sabato scorso nelle acque antistanti la Sentina non costituisca un pericolo per l’ambiente marino e per la navigazione marittima.

Giornalmente infatti una motovedetta del Comando marchigiano, raggiunge il punto dell’affondamento per verificare il rispetto dell’Ordinanza del Capo del Circondario Marittimo n. 06/2021, la persistenza dei segnalamenti posti per il riconoscimento del pericolo e che non ci siano sversamenti di idrocarburi, sebbene sembrerebbero presenti sull’unità in scarse quantità.

Nel frattempo continuano i contatti con il proprietario ed il comandante della barca, già diffidati alla rimozione del relitto, per restare aggiornati circa l’organizzazione delle operazioni di emersione.






Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2021 alle 16:52 sul giornale del 15 aprile 2021 - 149 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia costiera, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXvq