Raccolta rifiuti al lungofiume e sulla ciclopedonale, Questione Natura: "Abbiamo trovato di tutto!"

1' di lettura 12/04/2021 - Abbiam percorso la pista ciclopedonale e il lungofiume del Tronto da Monsampolo fino a Porto d’Ascoli, coprendo anche tutta l’area di Monteprandone. Lungo il sentiero principale lo sporco non era eccessivo, ma come ci siamo addentrati nei tratti leggermente più nascosti abbiamo trovato di tutto!

Il punto che ha necessitato della maggior manodopera è stato il tratto finale, alle foce del fiume. Tra sabbia, terra e acqua erano nascosti e disseminati un’infinità di rifiuti di ogni genere, oltre alla marea di bottiglie di plastica che sbucavano in ogni dove la cosa più triste è stato trovare lo pneumatico di un trattore incastrato nella terra ad un passo dal Tronto. A livello di mascherine il risultato è stato discreto: ne abbiamo raccolte 29! Adesso il fiume e il sentiero sterrato sono tornati a brillare nella natura donando alla vista uno scenario verde e blu non più disseminato di immondizia in ogni anfratto. Aiutiamoci a mantenerlo pulito! L’unione fa la forza... Questione Natura.


dal Presidente Roberto Cameli
Questione Natura A.P.S.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2021 alle 15:28 sul giornale del 13 aprile 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bW64





logoEV