Imbarcazione affondata e alla deriva, chiuso tratto di mare

guardia costiera 2' di lettura 12/04/2021 - ORDINANZA - PRESENZA UNITA’ DA DIPORTO AFFONDATA

Il Capo del Circondario Marittimo di San Benedetto del Tronto

VISTO l’accertamento effettuato da personale dipendente in merito alla presenza di una imbarcazione da diporto di colore bianco affondata e alla deriva, pericolosa per la navigazione, a circa 1 miglio dalla costa a sud del litorale di San Benedetto del Tronto;

VALUTATA la necessità di interdire lo specchio acqueo interessato, nelle more del completamento delle operazioni di recupero, al fine di garantire la sicurezza della navigazione, salvaguardando l’incolumità delle persone e prevenendo il verificarsi di possibili danni;

VISTI gli articoli 17, 30, 79 e 81 del Codice della Navigazione e l'art. 59 del relativo Regolamento di esecuzione;

RENDE NOTO

Che il tratto di mare immediatamente antistante la battigia, lungo il litorale sud del comune di San Benedetto del Tronto, a circa 1 miglio dalla costa, approssimativamente nel punto di coordinate Lat.42° 56,175’N – Long. 013° 55,349’E, è interessato dalla presenza di una imbarcazione da diporto di colore bianco, affondata e alla deriva, pericolosa per la navigazione, segnalata da due gavitelli di colore arancione.

ORDINA

Art. 1

Lo specchio acqueo immediatamente antistante il tratto di costa di cui al “rende noto”, per un raggio di mt. 100, è interdetto alla balneazione, alla navigazione, allo svolgimento di attività di immersione con qualunque tecnica e allo svolgimento dell’attività di pesca di qualunque natura, fino al completamento delle operazioni di recupero.

Sono consentite unicamente le operazioni destinate a rimuovere l’unità, previa comunicazione alla Autorità Marittima.

Art.2

I contravventori alla presente ordinanza incorrono, salvo che il fatto non costituisca reato, negli illeciti di cui agli articoli 1164, 1174 e 1231 Cod.Nav. oppure se alla condotta di un'unità da diporto, nell'illecito amministrativo di cui all'art. 53 del D.Lgs n. 171/2005 e succ. mod., nonchè negli illeciti di cui al Decreto Legislativo n. 4 del 09 gennaio 2012 per le violazioni concernenti le attività della pesca.

E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente Ordinanza, la cui pubblicità verrà assicurata mediante l’opportuna diffusione tramite gli organi di informazione e l’inclusione alla pagina “Ordinanze” del sito istituzionale: http://www.guardiacostiera.gov.it/san-benedetto-del-tronto/Pages/ordinanze.aspx.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2021 alle 15:43 sul giornale del 13 aprile 2021 - 132 letture

In questo articolo si parla di attualità, capitaneria di porto, guardia costiera, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bW7r





logoEV
logoEV