Nuovo Decreto Legge: dal 7 aprile scuole aperte anche in zona rossa, obbligo vaccinale per gli operatori sanitari

mario draghi| 3' di lettura 01/04/2021 - Il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo Decreto Legge per il Covid in vigore dal 7 al 30 aprile e che sarà firmato entro il 2 aprile. Nel documento sono contenute le principali novità che riguardano scuole, zone di rischio e vaccini.

Tra le novità principali figurano l'apertura delle scuole fino alla prima media nelle zone rosse, la suddivisione del territorio italiano solo per zone rosse o arancione, obbligo di vaccinazione per i sanitari no-vax e la ripresa dei concorsi pubblici. Ecco tutti i dettagli delle nuove norme in vigore dal 7 al 30 aprile 2021 in tutta Italia.

Niente zone gialle:
Tutta Italia sarà suddivisa in zone rosse o arancioni, con aggiornamenti settimanali secondo i parametri che saranno analizzati come sempre dal Ministero della Salute. I governatori delle Regioni potranno instaurare la zona rossa automaticamente nei territori con incidenza settimanale di 250 casi ogni 100.000 abitanti e dove la circolazione delle varianti de Covid rappresenta un grave rischio per la popolazione.

Scuole:
Con il nuovo DL dal 7 aprile riaprono nidi, asili, scuole elementari e prime medie anche in zona rossa e sindaci e governatori non potranno chiuderle mentre in zona arancione tornano in presenza le lezioni anche per le seconde e terze medie mentre le superiori garantiscono lezioni in presenza solo tra il 50% e il 75%.

Obbligo dei vaccini anti Covid per il personale sanitario:
Altra novità è l'obbligo di vaccinazione per tutto il personale sanitario (medici, infermieri, operatori sanitari), farmacisti compresi e per chi lo rifiuta è previsto lo spostamento a “mansioni, anche inferiori” con il “trattamento corrispondente alle mansioni esercitate" o sospensione dall’attività senza retribuzione. Introdotto anche uno "scudo penale" per i medici che somministrano i vaccini per il Covid.

Sbloccati i concorsi pubblici:
Il nuovo Dl prevede, dal 3 maggio, lo svolgimento delle procedure concorsuali in presenza per le pubbliche amministrazioni e le prove devono avvenire “nel rispetto delle linee guida validate dal Comitato tecnico scientifico”.

Spostamenti in zone rosse e arancioni e visite a paranti e ad amici:
In questo caso non ci sono novità. Fermo restando il coprifuoco dalle 22 alle 5, in zona rossa è vietato uscire di casa se non che per motivi di lavoro, salute o necessità e comunque muniti di autocertificazione ed è vietato fare visita a parenti e ad amici. In zona arancione ci si può spostare liberamente all'interno del proprio comune di residenza e fare visita in due, under 14 esclusi, a parenti ed amici purchè siano sempre in due, under 14 esclusi, sempre all'interno del proprio comune di residenza. Per chi risiede in comuni al di sotto dei 5 mila abitanti, è possibile spostarsi in un raggio di 30 chilometri ma è vietato raggiungere i capoluoghi di provincia.

Bar e ristoranti:
Nel nuovo Dl non si fa riferimento a date per la riapertura di bar e ristoranti che dunque proseguono con le modalità di asporto (fino alle 18 per i bar e fino alle 22 per i ristoranti) e delivery.

Parrucchieri, barbieri e centri esterici:
In zona rossa sono chiusi barbieri, parrucchieri e centri estetici che invece riaprono in zona arancione. E' al vaglio del Governo una valutazione della possibilità di aperture anche in zona rossa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 350.5641864 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 376.0317900 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino
San Marino @VivereSanMarino
Rimini 376.0317899 @VivereRimini
Teramo 376.0312228 @VivereTeramo
Perugia 338.1523781 @ViverePerugia
Gubbio 376.0317898 @VivereGubbio





Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2021 alle 12:26 sul giornale del 02 aprile 2021 - 241 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, mario draghi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bVyI





logoEV