Civitanova: I balneari guardano già alla stagione 2021: primo incontro con l'amministrazione per programmare la ripartenza

3' di lettura 27/01/2021 - «Si fa sentire sempre più forte in città la vocazione al turismo, dopo i tanti investimenti nel settore avviati sia dall’amministrazione comunale con la riqualificazione della città e la programmazione degli eventi, sia dai privati che negli ultimi anni hanno aperto numerosi locali nel centro, ammodernato le strutture balneari o inaugurato nuovi locali per la ristorazione e il dopocena. Una vitalità turistico-commerciale a cui si affianca un incremento della popolazione, che caratterizza Civitanova nella regione Marche e di cui hanno parlato anche diversi organi di stampa».

Sintetizza così l’incontro di ieri pomeriggio a Palazzo Sforza con i balneari il sindaco Fabrizio Ciarapica, incontro convocato per avere un primo confronto su come potrà essere organizzata la prossima stagione estiva. Il sindaco ha ricevuto Marco Scarpetta, Aldo Ascani e Gianni Lorenzetti che insieme a Giuseppe Calza rappresentano il gruppo di lavoro turismo in seno all’Abat balneari di Civitanova, che vuole raccogliere le istanze dell’intero litorale da Fontespina alla zona stadio, coinvolgendo anche le altre attività del centro. «Iniziamo a gennaio a parlare di programmazione perché non vogliamo improvvisare nulla, ma farci trovare preparati, ora più che mai – spiega il sindaco, che è anche assessore al turismo – siamo ogni giorno alle prese con l’emergenza Covid, ma non possiamo e non dobbiamo dimenticare quello che sarà l’immediato futuro, perché è forte il desiderio della ripresa in ogni settore. L’amministrazione vuole fare la sua parte, stare al fianco degli operatori e concordare con loro ogni strategia per la ripartenza».

Conferma la volontà di portare avanti un lavoro unitario il vicepresidente Abat Marco Scarpetta. «I balneari civitanovesi sono già al lavoro, uniti, per l’estate 2021 – ha detto Scarpetta – lavorare in sinergia lo scorso anno ha prodotto buoni frutti e ora accendiamo i motori per predisporre la migliore accoglienza possibile per turisti e bagnanti. Ringraziamo l’amministrazione comunale per il sostegno e la collaborazione». «Abbiamo già diverse idee per affrontare la bella stagione – riferisce Ascani – e questo primo tavolo testimonia quanta voglia ci sia di lavorare in una città, dove il mare fa da traino a tutte le altre attività. E sulla prossima stagione non mancano certo le aspettative, visto quanto abbiamo affrontato sinora e stiamo ancora affrontando».

Entusiasmo e speranza condivisi in questo primo tavolo di lavoro da Gianni Lorenzetti, che rappresenta il litorale nord, spiaggia che per diversa configurazione ha necessità diverse rispetto all’altro braccio del sud. «Non dobbiamo scoraggiarci, ma pensare a quanto di meglio potremo offrire, nel rispetto di tutta la normativa che ci sarà indicata nei prossimi mesi».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2021 alle 10:11 sul giornale del 28 gennaio 2021 - 192 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLhC





logoEV