Sport: Jiu Jitsu, Francesco Mininni è giunto a un passo dalla storia

1' di lettura 28/04/2018 - L’atleta pugliese, che combatte per il Team Checkmat International di San Benedetto, ha conquistato alla Mubadala Arena di Dubai la medaglia d’argento nella Abu Dhabi World Professional Jiu Jitsu Championship, una delle più importanti rassegne di Brasilian Jiu Jitsu, che doveva stabilire quali atleti dovessero accedere ai mondiali di Las Vegas, in programma nel prossimo mese di agosto.

«Dopo aver vinto quattro incontri – dice – contro i migliori atleti di nazioni molto qualificate in questa disciplina come Iran, Brasile, Russia e Mongolia, sono giunto in finale, dove mi sono trovato a combattere contro una leggenda vivente.

Infatti, di fronte a me c’era Masato Uchishiba, judoka giapponese che nella sua carriera ha vinto per due volte la medaglia d’oro alle olimpiadi, prima ad Atene nel 2004 e poi a Pechino nel 2008. Ho vissuto una bellissima esperienza e adesso conto di ripetermi ai mondiali di Las Vegas». Mininni, 36 anni, nativo di Molfetta, ha combattuto nella categoria riservata agli atleti di 76 kg di peso ed è stato incluso nel gruppo dei venti migliori al mondo.

Lo staff tecnico di Francesco Mininni è composto dagli allenatori Rodrigo Silva e Juninho Crivellari, dal preparatore atletico Mattia Gargano, da Pasquale Giancaspro e da Antonio De Bari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2018 alle 12:55 sul giornale del 30 aprile 2018 - 395 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aT3q





logoEV
logoEV