Sport: Samb, rossoblu subito in campo mercoledi nel turno infrasettimanale, al Riviera arriva il Vicenza

3' di lettura 19/03/2018 - A distanza di tre giorni i rivieraschi tornano in campo affrontando una squadra ostica come il Vicenza, collettivo che ha raccolto più in trasferta che in casa. Contro i veneti Capuano medita cambiamenti, non sarà della gara lo squalificato Marchi

La trentunesima giornata di campionato di serie C girone B propone lo scontro tra Samb e Vicenza, gara che si disputerà domani mercoledi 21 marzo allo stadio Riviera delle Palme con inizio fissato per le H.18:30.

Neanche il tempo di archiviare il pari di Fano che i rossoblu tornano in campo a distanza di tre giorni in un turno infrasettimanale.

I ragazzi di mister Capuano avranno di fronte una nobile decaduta del calcio italiano che in un recente passato ha anche partecipato alla massima serie a più riprese, ma ora i veneti non stanno attraversando un buon momento sia dal punto di vista strettamente calcistico che finanziario.

Nel turno precedente sono stati sconfitti al Menti per 0-1 dal Sudtirol, gara giocata venerdi 16 marzo, attualmente occupano la quattordicesima posizione in classifica, a ridosso dei play out, con 31 punti, frutto di 8 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte, ma hanno una gara da recuperare, quella con la Fermana, rinviata per la morte di Davide Astori.

All’andata finì 2-1 per il Vicenza con rete di Esposito per i rossoblu e doppietta di Comi per i veneti.

Sulle rispettive panchine sedevano Moriero per i rivieraschi e Alberto Colombo per i veneti poi successivamente esonerati, ora su quella biancorossa siede Nicola Zanini ex tecnico della Berretti che non è riuscito ad invertire la rotta vista la posizione di classifica attuale nonostante abbia un ottimo organico.

Punti di forza della squadra sono i difensori Malomo e Milesi, i centrocampisti Romizi, Salifu e Sbrissa e gli attaccanti De Giorgio, Giacomelli e la punta di diamante Comi che i rossoblu hanno a lungo inseguito nell’ultimo calciomercato.

Il Vicenza è più pericoloso in trasferta che in casa e i rossoblu dovranno stare molto attenti alle ripartenze dei veneti micidiali in contropiede.

A proposito di rossoblu, il tecnico Capuano vista la distanza ravvicinata della gara con quella disputata a Fano medita cambiamenti anche per far risposare giocatori che fino ad oggi hanno tirato la “carretta”, entrando nello specifico oltre all’innesto di Bove a centrocampo in luogo dello squalificato Marchi, potrebbero trovare spazio nel tridente offensivo Di Massimo a sinistra, Valente a destra e Stanco al centro dell’attacco.

Il modulo dovrebbe essere lo stesso di Fano e cioè il 3-4-3 e vista l’importanza della posta in palio con questi probabili interpreti: Perina tra i pali, linea difensiva a tre che sarà composta dai soliti Conson, Miceli e Patti, a centrocampo giostreranno Mattia, Gelonese, Bove e Tomi, sul fronte offensivo, come detto, potrebbero esserci Valente, Stanco e Di Massimo.

Dall’altra parte il tecnico biancorosso Zanini si affiderà al collaudato 4-3-1-2 con questo probabile undici: Valentini; Bianchi, Malomo, Crescenzi, Giraudo; Romizi, Milesi, Giorno; De Giorgio; Giacomelli, Comi.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Luigi Carella di Bari, il fischio d’inizio è fissato, come detto, per le H.18:30 di mercoledi 21 marzo.

Sono previsti dei supporter al seguito della squadra veneta nonostante la giornata lavorativa.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2018 alle 21:54 sul giornale del 21 marzo 2018 - 477 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aSPu





logoEV