Grottammare: all ' Ospitale delle Associazioni il film ' CIAO AMORE, VADO A COMBATTERE di Simone Manetti

2' di lettura 18/03/2018 - Proseguono gli appuntamenti che vedono protagoniste le donne nell'ambito della 23a stagione dell’Associazione Culturale Blow Up di Grottammare, intitolata “Qualunque cosa pensi, Pensa il contrario”.

Giovedì 22 marzo presso la sala cinema dell'Ospitale delle Associazioni al Paese alto di Grottammare con inizio alle 21.15 verrà proiettato il film documentario di Simone Manetti "CIAO AMORE, VADO A COMBATTERE". Ospite d'onore il regista Simone Manetti che dialogherà con il pubblico.

«Ciao Amore, vado a combattere è un film fatto su misura, che ci racconta l’incredibile storia di Chantal Ughi. Lei ancora adolescente, intraprende una carriera fatta di viaggi e grandi cambiamenti che la portano dalle passerelle del Giappone ai set cinematografici italiani; dai palcoscenici di un locale underground newyorkese sino a troneggiare sui ring della Thailandia.

Chantal è modella, attrice, cantante, atleta e le “sue vite” oscillano tra la mancanza e la dipendenza affettiva. Una regia sicura mette insieme i diversi momenti di questo errare per il mondo, affonda nell’intimo della sua eroina-combattente che ritorna sul suo doloroso passato e li riscrive in uno sport-road-movie insolito. Utilizza diari personali, materiale d’archivio preso in prestito da Howard Monath Schwartz, frammenti di film in cui lei appare e vecchi Super 8 d’infanzia.

La musica di Francesco Motta sembra un personaggio del film: non è mai commento ma pulsa dei sentimenti e dell’adrenalina della protagonista, rende vive le luci della città che scorrono come liquido fluorescente, dà densità agli scontri fisici.
"Ciao Amore, vado a combattere" è la frase che la protagonista dice al suo ex-fidanzato, un musicista tossico e alcolizzato, prima di rivoluzionare ancora una volta la sua storia personale.» [Andrea La Bozzetta]

L’ingresso è gratuito con tessera-abbonamento alla Federazione Italiana Cineforum 2017-2018, rilasciata dall’Assocazione Blow Up al costo di 10 euro e che può essere sottoscritta velocemente all’ingresso. La tessera F.I.C. consentirà di partecipare liberamente a tutte le iniziative rimaste nel calendario della rassegna.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2018 alle 11:56 sul giornale del 19 marzo 2018 - 332 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aSLM





logoEV