Sport: Samb, nell'anticipo del venerdi rossoblu di nuovo al Riviera, questa volta arriverà il Mestre di Zironelli

3' di lettura 14/02/2018 - Contro i lagunari i rivieraschi devono necessariamente tornare alla vittoria se non vogliono abbandonare le posizioni di vertice. Mestre decisamente alla portata dei rossoblu. Il tecnico Capuano potrebbe optare per modulo più offensivo e cioè il 3-4-3

Secondo turno interno consecutivo per i ragazzi di Capuano che nell’anticipo della ventiseiesima giornata, previsto per venerdi 16 febbraio alle H.20:45, incroceranno i tacchetti contro il Mestre di mister Zironelli.

Dopo la brillante prova contro la Reggiana purtroppo non supportata dai tre punti, i rossoblu dovranno vedersela contro una squadra ostica ma alla propria portata che in trasferta è difficile da perforare, vedi anche l’ultima gara giocata dai veneti a Trieste in cui sono usciti imbattuti dal Nereo Rocco fermando gli alabardati sullo 0-0.

I rossoblu però se vogliono rimanere nelle posizioni di vertice devono vincere anche al Riviera divenuto oramai quasi terra di conquiste, vedi i numerosi pareggi ottenuti.

Infatti l’ultima vittoria tra le mura amiche dei rossoblu risale allo scorso 29 dicembre quando batterono per 3-0 la Fermana.

Come consuetudine ci soffermiamo brevemente sull’avversario che i rossoblu affronteranno venerdi prossimo.

Il tecnico degli arancioneri Zironelli ex centrocampista con un passato nella Fiorentina, predilige giocare con il 3-4-3, pur non avendo “prime donne”, l’unico giocatore di qualità e cioè Sodinha ha rescisso qualche settimana fa, annovera tra le proprie fila giocatori d’esperienza come i tre difensori centrali Gritti, Perna e Politti, i centrocampisti Boscolo Papo, Zecchin e Fabbri e gli attaccanti sempre temibili che sono De Sousa, Pozzebon e Beccaro.

I veneti attualmente occupano la dodicesima posizione in classifica con 28 punti, frutto di 7 vittorie, 7 pareggi e 8 sconfitte, nel turno precedente hanno riposato, mentre prima della sosta, come detto in precedenza, hanno fermato la Triestina a domicilio.

All’andata i rossoblu dell’allora tecnico Moriero si imposero al Pier Giovanni Mecchia di Portogruaro per 1-2 con doppietta di Miracoli.

A proposito dei rossoblu, il tecnico Capuano nel test in famiglia disputato martedi di Carnevale contro la Berretti vinto per 6-0, ha riproposto nel primo tempo lo stesso modulo e cioè il 3-4-1-2 e lo undici che ha giocato contro la Reggiana, mentre nel secondo tempo ha optato per il 3-4-3 visto contro la Fermana poco più di un mese fa e cambiato quasi tutti gli interpreti.

Per la cronaca per la prima squadra sono andati a segno Miracoli, Bellomo, Miceli, Valente, Stanco e Di Massimo. Contro i lagunari il tecnico rossoblu potrebbe optare per uno spregiudicato 3-4-3 visto che il Mestre è squadra ostica ma sicuramente alla portata dei rivieraschi che devono necessariamente vincere se non vogliono abbandonare le posizioni di vertice.

Svuotatasi l’infermeria, ora mister Capuano ha a disposizione l’intera rosa, infatti sono tornati disponibili anche Patti, Aridità e Candellori, non ha che l’imbarazzo della scelta per la formazione anti Mestre. Il tecnico rossoblu se dovesse optare per il 3-4-3 questi potrebbero essere gli interpreti e cioè Perina tra i pali, linea difensiva a tre composta dai soliti Conson, Miceli e Di Pasquale, i quattro di centrocampo potrebbero essere da destra a sinistra Rapisarda, Marchi, Bellomo e Tomi, mentre in avanti potrebbero giocare Di Massimo a destra, Miracoli in mezzo e Valente a sinistra.

Nella sponda arancionera il tecnico Zironelli dovrebbe confermare il 3-4-3 delle ultime gare con questo probabile Gagno; Gritti, Perna, Politti; Lavagnoli, Boscolo Papo, Zecchin, Fabbri; Sottovia, Spagnoli, Beccaro.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Daniele De Santis di Lecce.

Il fischio d’inizio è fissato per le H.20:45 di venerdi 16 febbraio.

La gara sarà teletrasmessa da Sportitalia canale 60 del DTT.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 14-02-2018 alle 21:31 sul giornale del 16 febbraio 2018 - 387 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aRHO