6 milioni di euro per creare nuove imprese e studi professionali

2' di lettura 13/02/2018 - La finalità dell’intervento è la concessione di incentivi a sostegno della creazione di nuove imprese, nuovi Studi Professionali, Singoli e/o Associati e dei Liberi professionisti, aventi sede legale e/o sede operativa nel territorio della Regione Marche. Le nuove realtà di cui sopra devono costituirsi dopo la presentazione della domanda di finanziamento.

Spese ammissibili

B.1 Spese riconducibili al FESR

B.1.1 Spese infrastrutture, terreni e beni immobili;

B.2. Spese riconducibili al FSE riferite al periodo di ammissibilità del progetto:

B.2.1. spese di costituzione (onorario notarile, comprensivo di IVA, se non recuperabile;

assicurazioni per la copertura di rischi inerenti l’utilizzo di risorse umane e strumentali impiegate

nel progetto di impresa)

B.2.2. spese per la fideiussione

B.2.3. spese relative alle consulenze tecniche (consulenza fiscale, gestionale e marketing);

B.2.4. spese per la frequenza di attività formative collettive o individuali dei soggetti coinvolti nel

progetto di creazione di impresa, anche mediante l’utilizzo di voucher, utilizzabili presso le strutture

formative regionali accreditate ai sensi del vigente dispositivo regionale);

B.2.5. spese per l’acquisto o l’ammortamento di attrezzature e beni mobili (compreso l’acquisto di

attrezzature e beni mobili usati);

B.2.6. spese per affitto immobili;

B.2.7 spese pubblicitarie;

B.2.8 spese relativi ai canoni di leasing dei beni di cui al punto B.2.5;

B.2.9 Spese per l’acquisto di hardware e software )finalizzati all’informatizzazione ed all’allacciamento a reti informatiche);

B.2.10 Spese per l’acquisto di brevetti o licenze d’uso.

Possono essere ammessi a contributo i progetti che prevedano una spesa minima pari o superiore a 10.000,00 euro.

Soggetti beneficiari
Possono far domanda di incentivi:
• I soggetti con un’età minima di 18 anni,
• I soggetti residenti o domiciliati (domicilio da almeno 3 mesi) nella regione Marche,
• I soggetti iscritti come disoccupati, ai sensi del D.lgs 150/2015, presso i Centri per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione (CIOF).
Tutti i requisiti dei soggetti richiedenti devono essere posseduti al momento della presentazione della domanda.

Fondi disponibili
Sono disponibili al momento 6 milioni di euro ripartito tra le 5 province marchigiane.

Termini di presentazione delle domande
Le domande di richiesta contributo possono essere presentate entro il 9 aprile 2018.

Per info e consulenza

FIDEAS SRL

Borgo Cappuccini 3, 63073 Offida AP

Tel. 0736/880843 – Email : fideas@fideas.it






Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 13-02-2018 alle 22:41 sul giornale del 14 febbraio 2018 - 413 letture

In questo articolo si parla di economia, pubbliredazionale, offida, fideas srl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aRFl

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere Impresa