Idrovolante, 63074 all’amministrazione: “bene il contenuto, sbagliata la forma”

1' di lettura 25/01/2018 - 'Finalmente, dopo mesi di normale e quotidiana amministrazione della Città, la giunta Piunti – nella persona di Pierluigi Tassotti, assessore al turismo – sembra aver finalmente partorito un’idea degna di nota, capace di dare una sferzata positiva all’ormai moribondo turismo locale. Stiamo parlando dell’idrovolante che collegherebbe la Riviera delle Palme a quella croata.'

Siamo però costretti a fare anche stavolta j’accuse, perché se l’idea è encomiabile, quello che ci risulta assai errata è la forma. Il presupposto che siano i croati a sfruttare l’idrovolante per venire a fare il bagno qui da noi fa un po’ sorridere – ad essere educati. Piuttosto servirebbe ai sambenedettesi, ai piceni, ai marchigiani, agli abruzzesi, forse anche ai romani per andare in vacanza sul mare blu della Croazia.

L’idrovolante, cara amministrazione, non va pensato per portare i turisti dall’Est – a quello ci aveva già pensato, male, Gaspari.

In una strategia di mercato intelligente è un’offerta in più con cui poter blandire possibili villeggianti italiani e continentali: vieni a farti una settimana di mare a San Benedetto del Tronto con la possibilità di visitare poi anche Spalato e il palazzo imperiale, Ragusa la bella e le sue bianche mura... Come a dire: Ascoli è bella perché in mezz'ora sei a San Benedetto, ancora più bella perché in un'ora e mezza sei in Croazia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2018 alle 23:30 sul giornale del 26 gennaio 2018 - 304 letture

In questo articolo si parla di politica, comune di san benedetto, politica San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aQ4d





logoEV
logoEV