Grottammare: in fila per il “Porta a porta” tracciabile

1' di lettura 17/01/2018 - I pochi che non hanno ritirato i mastelli possono richiedere un appuntamento a domicilio.

Quasi tutti i residenti del lungomare sud hanno ritirato il kit per procedere alla raccolta dei rifiuti domestici con sistema tracciabile: 200 titolari di utenze si sono recati all’ecosportello attivato per l’occasione la scorsa settimana, su 250 attesi.

Terminata l’attività dello sportello informativo, i kit continueranno ad essere disponibili e consegnati a domicilio previo appuntamento e prenotazione allo 0735.739209.

“Il nuovo sistema è già entrato in funzione questa settimana – fa sapere l’assessore alla Sostenibilità ambientale, Daniele Mariani - Ci auguriamo che tale innovazione ci aiuti a mantenere gli elevati standard di raccolta differenziata che il nostro Comune sostiene oramai da anni”.

L’estensione del sistema di raccolta “Porta a porta” tracciabile questa volta ha fatto tappa sul lungomare sud. Data l’alta vocazione turistica della zona, compresa tra il lungomare De Gasperi a sud del Tesino e la linea ferroviaria, fino al confine con San Benedetto, prevede il conferimento di indifferenziata e umido nei cassonetti stradali, mentre carta (martedì mattina), plastica e lattine (giovedì mattina) e vetro (quindicinalmente il martedì mattina) dovranno essere esposti fuori dal proprio domicilio, per essere contabilizzati e ritirati dagli operatori della Picenambiente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2018 alle 14:43 sul giornale del 18 gennaio 2018 - 297 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di Cupramarittima, comune di San Bendetto del Tronto, Enrico Piergallini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aQL0





logoEV
logoEV