SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Grottammare: “Porta a Porta 2.0” anche per il lungomare sud

1' di lettura
309

da Comune di Grottammare


Attivazione dell’ecosportello per la consegna dei mastelli con microchip.

L’anno nuovo inizia con l’estensione del sistema di raccolta dei rifiuti con tracciabilità elettronica alle zone non ancora servite a sud della Città e cioè lungomare De Gasperi e vie comprese tra questo e la linea ferroviaria.
Per questo motivo, la Picenambiente, in collaborazione con l’assessorato alla Sostenibilità ambientale, attiverà il consueto ecosportello che fungerà da punto informativo e da punto di ritiro dei nuovi mastelli dotati di codice identificativo di ogni utenza.

L’ecosportello verrà allestito nella sede della Guardia medica turistica del Lungomare sud, nei giorni giovedì 11 e venerdì 12 (9.30-13.30 / 14.30-17) e sabato 13 gennaio (ore 9-13). Ai residenti verranno consegnati i mastelli per il conferimento di Carta/cartone/tetrapak, di Vetro e di Plastica/lattine.
Per quanto riguarda la raccolta dell’indifferenziata (c.d. sacco nero), data l’alta vocazione turistica della zona, il conferimento potrà essere effettuato direttamente nei cassonetti stradali; a tal fine, la Picenambiente ha valutato la sostituzione dei vecchi contenitori con bidoni di capacità superiore (660 lt) delle postazioni di via Ponza.

L’estensione del “Porta a porta 2.0” in queste zone rappresenta la quinta tappa del percorso di adeguamento al nuovo sistema di raccolta che punta a definire ulteriormente i conferimenti di ogni utenza. A Grottammare, la raccolta tracciabile è partita in via sperimentale nel quartiere Bellosguardo Sgariglia nella primavera del 2015. Successivamente, è stata introdotta a Ischia I, a fine 2016 nel quartiere Ascolani, mentre nei primi mesi del 2017 il sistema venne introdotto nei quartieri San Martino e Tesino Village, che attualmente sono gli unici quartieri a nord del Tesino ad essere serviti dalla raccolta tracciabile.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2018 alle 20:39 sul giornale del 10 gennaio 2018 - 309 letture