Studenti di Monteprandone a lezione al Cern di Ginevra

2' di lettura 05/05/2017 - Gli alunni hanno incontrato la direttrice Fabiola Gianotti e il ricercatore Vincenzo Vagnoni.

Dal 19 al 21 aprile, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con la dirigenza scolastica dell’Istituto comprensivo di Monteprandone, ha promosso un viaggio d’istruzione, riservato agli studenti più meritevoli nelle materie matematiche e scientifiche, al Cern di Ginevra il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle.

Accompagnati dalla Dirigente Francesca Fraticelli, dagli insegnanti dell’IS e dalla Presidente del Consiglio comunale Daniela Morelli, la comitiva composta da 28 ragazzi, è partita il 19 aprile e in giornata ha visitato il Castello di Issogne ad Aosta. La mattina successiva i ragazzi hanno visitato il Cern guidati da Vincenzo Vagnoni ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, legato al territorio Piceno in quanto la famiglia d’origine è di Monteprandone, e hanno potuto incontrare anche la direttrice del Cern Fabiola Gianotti.

Nel pomeriggio la comitiva ha visitato i luoghi più conosciuti della cittadina svizzera: la Cattedrale di Saint Pierre, la fontana “Jet d’Eau” lungo il lago Lemano e il muro dei Riformatori. Il viaggio si è concluso nella giornata del 21 aprile nella Città di Torino con la visita al Duomo, alla Mole Antonelliana, al Palazzo Carignano, al Museo Egizio e alla Basilica di Superga.

“E’ stata un’esperienza unica e, spero indimenticabile, per i nostri ragazzi – spiega Daniela Morelli – la lezione al Cern ha permesso loro di conoscere i ricercatori dell’istituto che hanno illustrato le attività che si svolgono nel prestigioso ente di ricerca. Nelle numerose domande che hanno rivolto ai relatori, gli studenti hanno dimostrato interesse e partecipazione. Una conferma della bontà dell’iniziativa finanziata dal Comune. Ci auguriamo di poter ripetere in futuro iniziative analoghe, che possano far appassionare ancora di più i nostri ragazzi alle materie per le quali dimostrano già interesse”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2017 alle 16:11 sul giornale del 06 maggio 2017 - 596 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aI4K





logoEV
logoEV