Impegno civico e atti vandalici: continui danni al verde cittadino, l 'appello dell'assessore

1' di lettura 05/04/2017 - "Purtroppo non si tratta di una novità - dice l'assessore all'ambiente Andrea Traini - nel corso del 2016 sono stati effettuati interventi di sistemazione delle panche, dei giochi, dei cestini e dei cordoli di delimitazione delle aiuole.

Solo la scorsa estate il servizio Aree Verdi aveva provveduto a restaurare e sostituire anche il marmo sulle sedute di perimetrazione della aiuola centrale, ora di nuovo danneggiate.

Chiedo la collaborazione dei cittadini del quartiere di segnalare subito a noi e alle forze dell'ordine eventuali episodi di vandalismo affinché si possano perseguire i responsabili".

Normalmente ci si lamenta del verde pubblico e della sua manutenzione continua che molto spesso le amministrazioni non riescono a sopperire per i continui tagli ai bilanci, ma , questa volta il dito è puntato verso il cittadino.

Il cittadino ha il diritto di avere e di vivere spazi accessibili ed idonei per il benessere della persona e della famiglia e sappiamo anche quanto la natura sia in grado di dare.

Ora bisogna però accorgersi che il rispetto di un diritto svela il rispetto di un dovere civico, quello di rispettare e denunciare certi atti vandalici. Speriamo che non venga meno questo rispetto perchè la collaborazione tra l'amministrazione e la cittadinanza può portare solo che benefici ad entrambe le parti.








Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2017 alle 12:42 sul giornale del 06 aprile 2017 - 545 letture

In questo articolo si parla di attualità, Alessia Rossi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aIdb





logoEV
logoEV