Sport: Samb, i rossoblu pur soffrendo, escono indenni dal match con la Feralpisalò, gara che finisce 1-1

3' di lettura 19/03/2017 - I ragazzi di mister Sanderra che hanno subito per buona parte della gara gli attacchi dei lombardi, tornano a casa con un risultato positivo. Entrambe le reti segnate su calcio di rigore nella ripresa ad opera di Guerra e del solito Mancuso

A due mesi di distanza dall’ultimo pareggio in trasferta in terra lombarda dei rossoblu, quello di Mantova per 1-1, i ragazzi di mister Sanderra tornano dalla Lombardia con un altro pari e cioè con un altro 1-1, questa volta molto più sofferto del precedente.

E’ stata una gara sofferta, come detto, quella dei rivieraschi, per buona parte del primo tempo e in parte della ripresa, con il pallino del gioco quasi sempre in mano alla Feralpisalò.

Nella prima frazione di gioco, si sono registrate ben quattro occasioni da rete per i lombardi con una in particolare, con Guerra che, liberatori dei due centrali Mattia e Mori, si è presentato solo davanti ad Aridità, con un pallonetto lo ha scavalcato, ma la sfera è terminata di pochissimo sul fondo.

Dunque una Samb che nella prima frazione di gioco, ha badato solo a difendersi, con poche azioni offensive, ma solo di alleggerimento e che non ha mai impensierito il portiere locale Caglioni.   

Stesso canovaccio nel secondo tempo, con la Feralpisalò pericolosa sin dalle battute iniziali con una clamorosa traversa colpita da Tassi e la Samb a difendersi, il goal meritato su calcio di rigore trasformato da Guerra, per un fallo in area di Sabatino poi espulso, ai danni del nuovo entrato Luche, è stata la logica conseguenza di una gara giocata fino a quel momento in avanti dai lombardi.

Ai rossoblu va comunque il merito di non essersi disuniti dopo lo svantaggio e di essersi subito gettati in avanti alla ricerca del pareggio, pareggio arrivato, anche in questo caso, su calcio di rigore, per una trattenuta in area di Codromaz ai danni di Bacinovic, penalty poi trasformato dal bomber Mancuso alla sua diciannovesima rete stagionale, con la parità numerica ristabilita per l’espulsione di Gambaretti per proteste.

Nei restanti minuti della gara, la Samb ha controllato senza patemi gli attacchi dei lombardi, ormai stanchi per aver speso molto durante la gara. Con questo pareggio, continua il momento positivo dei rivieraschi, giunti al terzo risultato utile consecutivo.

Questo il tabellino della gara Feralpisalò – Sambenedettese.

FERALPISALO’ (3-4-2-1): Caglioni, Codromaz, Ranellucci, Gambaretti, Bracaletti © (66’ Luche), Settembrini, Davì, Surraco (82’ Gamarra), Parodi, Tassi (87’ Ferretti), Guerra. A Disp.: Vaccarecci, Murati, Bacchin. All.: Michele Serena

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Aridtà, Rapisarda, Mori, Mattia, Pezzotti ©, Sabatino, Bacinovic, Damonte (74’ Lulli), Mancuso, Sorrentino (61’ Bernardo), Agodirin (75’ Vallocchia). A Disp.: Pegorin, Di Pasquale, Radi, Di Filippo, Latorre, N’Tow, Candellori, Ferrara. All.: Stefano Sanderra

ARBITRO: Francesco Guccini di Albano Laziale (Assistenti: Certaino/Vono)

MARCATORI: 69’ Guerra su r. (F.), 77’ Mancuso su r. (S.).

AMMONITI: 37′ Rapisarda (S.), 44′ Parodi (F.), 53’ e 68’ Sabatino, (S.).
 
ESPULSI: 68’ Sabatino (S.), 78’ Gambaretti (F.)

ANGOLI: 5 - 1

NOTE: Giornata grigia ma non fredda con temperatura di 15° circa, terreno di gioco in buone condizioni. Presenti 40 encomiabili tifosi rossoblu.

 


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2017 alle 19:03 sul giornale del 20 marzo 2017 - 586 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aHBv





logoEV