Sport: Samb, seconda vittoria consecutiva per i rossoblu che al Riviera prevalgono per 1-0 sul Bassano

7' di lettura 12/03/2017 - Vittoria sofferta quella dei rivieraschi che sbloccano il risultato dopo un quarto d'ora della ripresa con Di Massimo. Ottima la prova del Bassano che ha tenuto in mano, per buona parte della gara, il pallino del gioco

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Aridità, Rapisarda, Mori, Mattia , Pezzotti © (90’ Di Pasquale), Bacinovic, Sabatino, Damonte, Mancuso, Vallocchia (53’ Di Massimo), Sorrentino (76’ Bernardo). A Disp.: Pegorin, Radi, Di Filippo, Lulli, N’Tow, Agodirin, Latorre, Candellori, Ferrara. All.: Stefano Sanderra

BASSANO VIRTUS (4-3-3): Bastianoni, Formiconi, Bizzotto ©, Stevanin, Gerli, Maistrello, Minesso, Pasini, Ruci (68’ Zibert), Fabbro (84’ Gashi), Laurenti (72’ Candido). A Disposizione : Piras, Guadagnin, Trainotti, Bernardi, Tronco, Soprano, Bortot, Crialese, Mazzon. All. Valerio Bertotto

ARBITRO : Alessandro Prontera di Bologna. Assistenti: Alessandro Salvatori di Rimini e Rodolfo Zambelli di Finale Emilia

MARCATORI : 60’ Di Massimo (S.).

AMMONITI : 83’ Fabbro (B.), 85’ Di Massimo (S.), 92' Bacinovic (S.).

ANGOLI : 8 a 12.

NOTE : Giornata soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni, temperatura 12°C. circa. Buon colpo d’occhio sugli spalti, spettatori quantificabili in circa 2.500 unità, abbonati 2357, curva nord non del tutto piena, tribuna est mare discretamente piena, presenti in curva sud 50 tifosi provenienti da Bassano del Grappa. Rossoblu con il lutto al braccio, causa la prematura scomparsa dei genitori dell’ex team manager Daniele Diomede. Recupero: 0’ nel 1° T., 6’ nel 2° T.

San Benedetto del Tronto – Dopo la roboante vittoria di Bolzano, i ragazzi di mister Sanderra cercano il bis e cioè la seconda vittoria consecutiva contro una squadra alla propria portata. Il presidente Fedeli e i tifosi, si aspettano molto da questa gara, in primis per sfatare il tabù Riviera, violato nelle precedenti due gare, in secondo luogo per dare continuità al risultato di Bolzano e consolidare la propria posizione di classifica che garantirebbe la disputa dei play off. Non sarà una gara facile quella contro il Bassano Virtus, visto che i veneti hanno appena un punto in meno dei rossoblu e giocano un buon calcio, anche se sono reduci dalla sconfitta interna contro il Mantova dopo aver sostituito D’Angelo con Bertotto. Lo stesso tecnico veneto, rispetto a domenica scorsa cambia quattro pedine. Per quanto riguarda l’undici che affronterà i veneti, mister Sanderra conferma in toto gli stessi che hanno sbancato Bolzano, con la speranza che il bomber Mancuso rimpingui il suo bottino di reti, già giunto a quota 18.

PRIMO TEMPO

Ore 14:30, Si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Samb che indossa la consueta casacca rossoblu con pantaloncini blu, mentre il Bassano indossa un completo bianco (casacca e pantaloncini). La Samb attacca da sinistra verso destra in questo primo tempo.

Dopo il fischio dell’arbitro che dà inizio alle ostilità, entrambe le squadre cercano la via della rete senza nessun tatticismo particolare, leggermente più intraprendente il Bassano.

Nonostante le due squadre non si risparmino nel cercare la via delle rete, rimangono inoperosi i due portieri. Trascorsi 15 minuti, nessun tiro in porta da parte delle due squadre.

17’: Dopo una cavalcata sulla fascia sinistra di capitan Pezzotti, lo stesso lascia partire un cross rasoterra che viene bloccato a terra da Bastianoni.

19’: Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Formigoni, ben appostato sul secondo palo Fabbro colpisce la sfera di testa, con Aridità che è costretto a smanacciare la stessa e toglierla letteralmente dalla propria porta.

21’: Minesso, dai 25 metri, lascia partire una staffilata che costringe Aridità a deviare la sfera in angolo.

Con il passare dei minuti, il Bassano sta costringendo i rossoblu nella propria trequarti e a giocare solo di rimessa.

30’: Dopo uno slalom sulla corsia di destra, Minesso entra in area e lascia partire un tiro che viene parato a terra da Aridità.

34’: Un tiro cross dalla sinistra di Pezzotti in area, non trova per un no nulla la deviazione di Sorrentino e l’azione sfuma.

Sul finire di frazione, i rossoblu si fanno più intraprendenti, stazionando costantemente dalle parti di Bastianoni, ma sono poco concreti sotto porta.

39’: Un contropiede gestito sulla sinistra da Fabbro che va anche al cross, viene raccolto dall’altra parte da Minesso che va alla conclusione al volo, ma il suo tiro finisce in curva.

41’: Su azione di contropiede, va al tiro dalla distanza Bacinovic, ma Bastianoni non si fa sorprendere e para a terra la conclusione dello sloveno, seppur in due tempi.

Senza nessun recupero, il signor Prontera manda tutti negli spogliatoi, con le due squadre che vanno al risposo sullo 0-0. E’ stato un buon primo tempo, a tratti anche vivace, con i rossoblu che non hanno mai impensierito il portiere ospite Bastianoni, mentre il Bassano ha fatto più possesso palla affacciandosi con più frequenza dalle parti di Aridità, anche se è stato impreciso sotto porta, anche in questo caso senza mai impensierirlo, ci si aspettava qualcosa in più dai rivieraschi, dopo la bella prova di Bolzano. Prima frazione di gioco equilibrata dunque, con più vivacità da parte dei venerti.

SECONDO TEMPO

Si riparte per il secondo tempo senza cambi, con la Samb che attacca da destra verso sinistra, proprio sotto la curva Massimo Cioffi.

Il secondo tempo inizia con il Bassano subito aggressivo che attacca a pieno organico alla ricerca del vantaggio, tant’è che al ….

46’: Su azione corale, Fabbro va al cross dalla corsia di sinistra, respinge Mori, ma dal limite dell’area Gerli lascia partire una bordata che costringe Aridità a rifugiarsi in angolo, con ottima prontezza di riflessi.

48’: Sul ribaltamento di fronte, una punizione battuta da Pezzotti, costringe alla parata a terra Bastianoni.

Mister Sanderra, per dare maggiore peso offensivo alla squadra, toglie un centrocampista ed inserisce un attaccante, e cioè ….

53’: Esce Vallocchia per posto ad Di Massimo.

57’: Sugli sviluppi di un angolo battuto da Pezzotti, Di Massimo serve Damonte in area, il colpo di testa del centrocampista rossoblu, a pochi passi dalla porta, finisce sull’esterno della rete.

60’: GOOOL, su azione di contropiede, Mancuso entra in area e lascia partire un diagonale che si stampa sul palo, riprende la sfera Di Massimo che, solo davanti a Bastianoni, non ha difficoltà a trafiggerlo, spedendo la sfera in fondo al sacco, portando così la Samb in vantaggio. Samb 1 – Bassano 0.

65’: Il Bassano, dopo aver subito la rete, risponde immediatamente con Maistrello che su rovesciata manda la sfera alta di poco sopra la traversa.

68’: Esce Ruci per posto ad Zibert.

69’: Su azione di contropiede Maistrello va al tiro, dopo essersi liberato di Mori e Mattia, grande la risposta di Aridità che para a terra.

70’: Un tiro ravvicinato di Pasini con Aridità a terra, viene respinto con il corpo da Mattia e la sfera termina in angolo.

Il Bassano attacca a testa bassa alla ricerca del pareggio ed il tecnico Bertotto toglie un centrocampista per inserire un attaccante e cioè …..

72’: Esce Laurenti per posto ad Candido.

76’: Esce Sorrentino per posto ad Bernardo.

Continua ad attaccare a pieno organico il Bassano, costringendo i rossoblu nella propria trequarti e ad agire di rimessa.

83’: Ammonito Fabbro.

84’: Esce Fabbro per posto a Gashi.

85’: Ammonito Di Massimo.

90’: Esce Pezzotti per posto a Di Pasquale.

92’: Ammonito Bacinovic.

Dopo sei minuti di recupero termina la gara, con i rossoblu che finalmente escono vincitori dal Riviera delle Palme, dopo due sconfitte consecutive e vanno a ricevere i meritati applausi sotto la curva Massimo Cioffi. E’ stata una vittoria sofferta, la seconda consecutiva, quella dei ragazzi di mister Sanderra, contro un Bassano pimpante, molto veloce ed aggressivo che ha tenuto il pallino del gioco per buona parte della gara e che, se avesse pareggiato, non avrebbe rubato nulla. Merito comunque ai vincitori che hanno sfruttato al meglio alcune ripartenze e messo in difficoltà il Bassano in più di una circostanza, con alcuni contropiede veloci appunto, in uno dei quali ha trovato il goal vittoria con Di Massimo. Nel finale un po’ di sofferenza, con il Bassano che ha attaccato a testa bassa fin oltre il 90’, alla ricerca disperata del pari. Con questa vittoria i rivieraschi sono sesti in classifica con 44 punti, in piena zona play off.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2017 alle 17:04 sul giornale del 13 marzo 2017 - 456 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aHkO





logoEV