Sport: Samb, solo un pari per i rossoblu, dopo la sosta, fermati sull'1-1 al Martelli da un buon Mantova

3' di lettura 22/01/2017 - Esordio con pareggio per mister Sanderra, che torna da Mantova con un punto. Nonostante i nuovi innesti, si è vista la solita Samb prevedibile ed incapace di imporre il proprio gioco nonostante i virgiliani fossero in formazione rimaneggiata. Le reti segnate nella ripresa da Marchi e Radi

Il nuovo anno è iniziato per i rossoblu con un modesto pari ottenuto al Martelli di Mantova contro una formazione contestata dai suoi tifosi alla vigilia dell’incontro, con lo stadio quasi deserto e falcidiata dagli infortuni.

Con tutti questi ingredienti, i ragazzi del tecnico Sanderra, al suo esordio sulla panchina rivierasca, avrebbero dovuto ottenere i tre punti, vista anche la penultima posizione in classifica occupata dai virgiliani, ed invece è finita 1 – 1 con i rossoblu che non hanno giocato una buona gara, anzi devono ringraziare la dea bendata in due circostanze, sia sul palo colpito da Marchi in occasione del penalty, che sulla punizione calciata da Radi, in cui il portiere Bonato ci ha messo del suo, consentendo allo steso Radi di infilare la rete in fondo al sacco per il definitivo 1-1.

Ci si aspettava una Samb diversa, rispetto a quella che aveva concluso il vecchio anno, viste anche le dichiarazioni alla vigilia del neo tecnico Sanderra, improntate ad un cauto ottimismo e visti anche i nuovi arrivi, ed invece si è vista la solita Samb poco aggressiva, lenta, prevedibile che quasi mai ha imposto il proprio gioco non mettendo mai in difficoltà i virgiliani.

Ad un primo tempo soporifero, le uniche azioni degne di nota si sono registrate sul finire di frazione con un tiro di Caridi che ha scheggiato la traversa ed un bolide telefonato di Tortolano dalla distanza che Bonato ha deviato a mani aperte in angolo, ha fatto riscontro una ripresa più vivace in cui il Mantova ha tenuto maggiormente in mano il pallino del gioco, tant’è che si è procurato un rigore, il fallo di mano di Agodirin è parso a tutti involontario, poi calciato sul palo da Marchi e la rete del momentaneo vantaggio segnata dallo steso Marchi in rovesciata.

Solo dopo lo svantaggio i rossoblu si sono svegliati iniziando a macinare gioco e a portare pericoli verso la porta difesa da Bonato, infine c’è stata la punizione calciata da Radi, come detto, le cui responsabilità sono da attribuire a Bonato per la rete subita che si è fatto superare dalla sfera, consentendo dunque alla Samb di pareggiare.

Dunque un pari che muove la classifica ma con tanto lavoro che attende il tecnico Sanderra se vuole riportare i rossoblu a ridosso delle prime. 

Questo il tabellino della gara Mantova – Sambenedettese.

MANTOVA (3-4-2-1): Bonato, Gargiulo, Siniscalchi, Cristini, Donnarumma, Raggio Garibaldi, Di Santantonio, Bandini, Regoli (69’ Satifu), Caridi (74’ Boccalari), Marchi. A Disp.: Maniero, Giacomi, Laplace, Ruopolo. All.: Gabriele Graziani

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Aridità, Rapisarda, Mori, Radi, Grillo, Sabatino (84’ Vallocchia), Damonte, Lulli, Mancuso, Agodirin (76’ Sorrentino), Tortolano (61’ Di Massimo). A Disp.: Pegorin, Di Pasquale, Di Filippo, Pezzotti, N’Tow, Candellori, Mattia, Vallocchia, Ovalle. All.: Ottavio Palladini

ARBITRO: Riccardo Panarese di Lecce, (Assist.: Manzolillo/Pepe).

MARCATORI: 57’ Marchi (M.), 79’ Radi (S.).

AMMONITI: 55′ Sabatino (S.), 61′ Caridi (M.), 87’ Lulli (S.)

ANGOLI: 8 - 6

NOTE: Giornata soleggiata ma fredda, temperatura 5° circa, terreno di gioco in discrete condizioni. Presenti 50 tifosi rivieraschi. Spettatori 1000 circa. Al 54’ Marchi calcia sul palo un rigore.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2017 alle 16:40 sul giornale del 23 gennaio 2017 - 611 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aFGd





logoEV
logoEV