Sport: Samb, rossoblu attesi dalla difficile trasferta di Padova, nell'anticipo natalizio

2' di lettura 22/12/2016 - I ragazzi di Palladini, domani venerdi 23 dicembre, affronteranno la seconda trasferta consecutiva, incrociando i tacchetti un Padova in salute. Trasferta di nuovo vietata ai tifosi

Nell’anticipo natalizio del ventesimo turno di campionato, nonché prima gara del girone di ritorno, domani 23 dicembre, i rossoblu sono attesi dalla seconda trasferta consecutiva, questa volta si recheranno in Veneto e cioè a Padova, affrontando i biancoscudati di Oscar Brevi.

Dopo l’ottima prova di Pordenone, i ragazzi di Palladini devono confermare quanto di buono fatto contro i “ramarri” e dimostrare che la mini crisi, sfociata con la sconfitta interna contro l’Ancona, è solo un lontano ricordo.

Anche questa volta i rivieraschi affronteranno una squadra in salute, che attualmente occupa la quarta posizione in classifica con 33 punti, frutto di 9 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte, ed hanno 2 punti in più dei rossoblu.

Il Padova delle ultime settimane, anche se nell’ultimo turno di campionato ha pareggiato a Lumezzane per 0-0, è solo un lontano parente di quello visto ad inizio di torneo, quando fu sonoramente sconfitto al Riviera per 2-0 e la panchina di Brevi fu messa in seria discussione.

Ora le cose sono cambiate e i veneti, che ad inizio di torneo erano partiti per fare un campionato di vertice, stanno rispettando la tabella di marcia che, come detto, li vede nei quartieri alti della classifica sopra ai rossoblu.

Nelle fila dei biancoscudati, militano due ex rossoblu e cioè il portiere Bindi e l’attaccante argentino Alfageme che in riviera non hanno lasciato il segno avendo giocato entrambi molto poco, ma domani, contro i rossoblu, saranno titolari come lo sono stati sin dall’inizio del torneo.

Venendo alla squadra di casa nostra, il tecnico Palladini, contro i veneti deve fare a meno dello squalificato Sabatino e degli infortunati Ferrario, Fioretti, N’Tow e dell’acciaccato Di Pasquale, anche se la squadra che incrocerà i tacchetti contro i veneti, in linea di massima sarà la stessa che è uscita indenne dal Bottecchia di Pordenone e cioè Aridità tra i pali, i quattro di difesa saranno Di Filippo, Mori, Radi e Pezzotti, a centrocampo agiranno Zappacosta, che potrebbe sostituire lo squalificato Sabatino e fare così il suo esordio in casacca rossoblu, Berardocco e Lulli, mentre il tridente dovrebbe essere composto da Mancuso a destra, Tortolano a sinistra e Sorrentino come terminale offensivo.

Nelle fila dei veneti mancheranno per squalifica Cappelletti e Mandolini. L’arbitro dell’incontro sarà il signor Fabio Schirru di Nichelino (To).

La gara si disputerà come detto, venerdi 23 dicembre alle H.14:30 allo stadio Euganeo di Padova.

Per quanto riguarda la trasferta dei tifosi rivieraschi, anche in questo caso, dopo Pordenone, non potranno seguire i propri beniamini a Padova, per decisione del Prefetto veneto.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-12-2016 alle 09:41 sul giornale del 23 dicembre 2016 - 489 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEUh





logoEV