All’IPSIA “Antonio Guastaferro” si stampa in 3D

1' di lettura 11/12/2016 - Premio all’IPSIA “Antonio Guastaferro” di San Benedetto del Tronto per il concorso 3D MakerEd Contest.

L’Istituto si è aggiudicato una stampante 3D MakerBot di ultima generazione per aver partecipato al concorso promosso dall’azienda Energy Group Srl di Bentivoglio (Bologna), specializzata nella vendita di sistemi di stampa 3D per la prototipazione su tutto il territorio italiano.

L’IPSIA ha ottenuto il riconoscimento di miglior “PROGETTO TERRITORIALE” presentato dal prof. Antonio Centonza, docente di laboratorio dell’indirizzo meccanico, il quale ha sottolineato la valenza multisettoriale della nuova tecnologia della stampa 3D e le infinite possibilità applicative a supporto della didattica di molte discipline.

L’IPSIA ringrazia l’azienda Energy Group Srl e coglie l’occasione di ribadire ancora una volta, l’importanza dell’alleanza tra la scuola e le aziende le quali, hanno ben compreso il valore dell’alternanza scuola-lavoro, ponte fondamentale per preparare gli alunni all’inserimento nel mondo del lavoro.

L’IPSIA “Antonio Guastaferro”, sempre più protagonista nelle innovazioni tecnologiche, si conferma ancora una volta attenta e pronta ai processi evolutivi nel campo delle attività artigianali e industriali.

In occasione delle giornate “Open Day” del 18 dicembre , del 15 e 22 gennaio, i visitatori potranno assistere a dimostrazioni di realizzazioni di manufatti con la stampante 3D MakerBot.

Link vincitori del 3D MakerEd Contest

http://www.energygroup.it/vincitori-3d-makered-contest


di Luigi Verdecchia
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2016 alle 20:33 sul giornale del 12 dicembre 2016 - 745 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Luigi Verdecchia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEwY





logoEV