La solidarietà di Confartigianato Benessere alle imprese terremotate

3' di lettura 12/09/2016 - Donati prodotti agli acconciatori di Arquata del Tronto.

Nell’ottica di fornire un sostegno alle imprese e popolazioni colpite dal recente sisma, nell’ambito delle molteplici iniziative promosse dalla Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno e Fermo (raccolta fondi, monitoraggio su danni subiti dalle imprese, sostegno concreto alle attività e alle persone), anche il settore Benessere, attraverso la collaborazione del Direttivo Acconciatori, ha pensato di mettersi a disposizione per fornire un aiuto alle imprese di acconciatura dei luoghi colpiti al cuore dal terremoto nell’ascolano.

L’Associazione ha creato infatti una cordata per mettersi in contatto con le imprese di acconciatura dei comuni dell’ascolano più colpiti ed è arrivata ad Antonello Sassini, acconciatore di Arquata del Tronto, che dopo il sisma, avendo i propri locali inagibili, ha improvvisato un negozio all’aperto e si è messo gratuitamente a disposizione delle persone di Arquata e dei comuni limitrofi più danneggiati dal sisma per la cura dei propri capelli in un frangente così drammatico.

Di qui l’azione di solidarietà di Confartigianato che, su indicazione di Sassini, il quale ha espresso i maggiori bisogni e necessità del momento, si è adoperata per recapitare ad Arquata del Tronto una ingente fornitura di prodotti per acconciatura.

Nella mattinata di domenica 11 settembre, il Presidente della categoria Benessere di Confartigianato Imprese Ascoli Piceno, Rossano Trobbiani, accompagnato dal Presidente degli Acconciatori di Confartigianato Imprese Macerata si è recato ad Arquata del Tronto per consegnare personalmente la fornitura di prodotti, donata dalla ditta Sinergy per Alterego.

“Ringrazio infinitamente Confartigianato perché con questa azione di solidarietà contribuirà a sostenere le imprese di acconciatura di Arquata - ha detto Antonello Sassini - fornendoci un aiuto concreto e permettendo ai cittadini di questo comune e dei comuni limitrofi che sono in difficoltà, di continuare ad usufruire gratuitamente del nostro servizio, che in un tale frangente, è di grande aiuto per portare un po’ di benessere anche interiore a chi è scosso emotivamente dal disastro che ci ha travolto”.

“La visita ad Arquata è stato un primo step della nostra iniziativa – ha detto il Presidente Trobbiani – alla quale cercheremo, con l’aiuto di tutta la categoria, di far seguire altri interventi e di innescare una gara di solidarietà che porti benefici a tutti i territori interessati dal sisma. Siamo comunque lieti di aver portato come Confartigianato Benessere un piccolo ma sentito contributo di solidarietà ai nostri colleghi ed a tante persone così duramente colpite dal sisma”.

La Confartigianato di Ascoli Piceno ha attivato da diversi giorni un gazebo con ufficio mobile presente ad Acquasanta Terme il lunedì e martedì mattina e ad Arquata del Tronto il giovedì sempre di mattina: l’ufficio mobile è sempre raggiungibile al recapito 3294497732 (utenza abilitata anche a Whatsapp).

Sulla bacheca Facebook dell’Associazione https://www.facebook.com/Confartigianato.AscoliPiceno.Fermo e nel sito www.apfm.it è possibile seguire la cronaca giorno per giorno delle permanenze del gazebo informativo e delle azioni di solidarietà portate a termine. Le imprese e le persone bisognose possono segnalare ogni reale necessità ai numeri: 0736336402 e 3294497732 (anche con Whatsapp).

Inoltre, la Confartigianato Imprese Nazionale ha aperto un conto corrente bancario per una raccolta fondi a favore delle zone terremotate. Si riportano di seguito i riferimenti:

Confartigianato Raccolta Fondi Terremoto Italia Centrale 2016

Cod. IBAN: IT81H0569603224000003941X65


dalla CNA Ancona e Confartigianato Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2016 alle 22:51 sul giornale del 13 settembre 2016 - 683 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato ancona, cna ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aA76





logoEV
logoEV