Terremoto, continuano le consegne: ad Arquata arrivano pane, pasta fresca e ombrelli

1' di lettura 01/09/2016 - Prosegue senza sosta il servizio di raccolta e consegna di beni destinati alle popolazioni terremotate da parte della Protezione civile di San Benedetto del Tronto.

La mattina del 31 agosto un mezzo è partito per Arquata del Tronto dove al responsabile del campo dove vivono le persone rimaste senza casa sono stati consegnati cartoni di pasta fresca, del pane fresco prodotto da un forno locale e, come richiesto da tante persone, un quantitativo di ombrelli gentilmente forniti da un’azienda del nostro territorio.

Il servizio di consegna del pane fresco viene svolto dai vari gruppi di Protezione civile dei Comuni piceni dove operano i forni che hanno aderito all’invito dell’associazione dei panificatori di mettersi a disposizione a turno per la produzione delle forniture quotidiane.

Inoltre, da domani inizierà a prendere servizio ad Arquata e nelle frazioni la Polizia Municipale di San Benedetto del Tronto. Ogni giorno una pattuglia di due agenti arriverà nel comune terremotato per mettersi a disposizione delle autorità per svolgere tutte le funzioni di polizia locale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2016 alle 16:46 sul giornale del 02 settembre 2016 - 498 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAKA





logoEV
logoEV